menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, con l'Albinoleffe ancora con le tre punte

Apolloni insiste con il 3-4-2-1: Calaiò e Nocciolini dietro a Evacuo. Lucarelli terzo a sinistra

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO - Ottimismo e nervi distesi a Collecchio dove, dopo la partita di Pordenone, è tornato il buonumore. Niente musi lunghi, la vittoria in rimonta ha restituito entusiasmo e qualche certezza, da ritrovare completamente nella partita con l'Albinoleffe. Dove è vietato fallire. La sessione di mercoledì è servita a restare la tenuta delle tre punte che, con ogni probabilità potrebbero essere riproposte nella sfida contro i bergamaschi, anche per capire se può essere il vestito adatto per questa squadra ancora alla ricerca dell'identità tattica definita. Evacuo è ancora fermo, non è ancora il suo tempo, ma Apolloni lo schiera come pilone, là davanti, stretto da Nocciolini e Calaiò, che si collocano appena due passi più indietro al bomber di Pompei, ancora alla ricerca della migliore forma. La difesa a tre sembra persistere nei pensieri di Apolloni, che si affida ancora a Coly e Canini, con Lucarelli che slitta sul centrosinistra. Tra i titolari ci sono anche Scavone e Corapi con la mediana completata da Garufo e Nunzella. Sarà interessante vedere come la squadra risponderà allo sforzo di mantenere tre punte, e come due di loro, Calaiò e Nocciolini, sosterranno l'ennesima prova di sforzo a cui Apolloni li sottopone. Non tanto per Noccio, abituato al sacrificio, quanto per l'Arciere che però pare essere più decisivo quando esce dalle marcature e va a ricamare dietro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: scuole di Parma e provincia vicino al rischio chiusura

  • Cronaca

    Covid: a Parma quasi 46 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento