menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

ALLA SCOPERTA DELL'ANCONA | Tutti si aspettano il gol di Momentè

L'attaccante non si è ancora sbloccato. Tra l'ingresso di nuovi soci e una squadra costruita in fretta e furia. I segreti dell'avversario

E' un periodo molto brutto per l’Ancona che non riesce a mettere fieno in cascina e che si trova a fare i conti con un raccolto minimo: 2 punti nelle ultime 5, nonostante l’inverno sia alle porte. Quattordicesima in classifica, in un mese è riuscita a fare la bellezza di otto punti, frutto di 2 vittorie e due pareggi, la squadra di Brini è in netta difficoltà dal punto di vista dei risultati. La sconfitta contro la Reggiana piùttosto sonante, arrivata a inizio campionato, sembrava aver svegliato la squadra che ha conquistato cinque vittorie consecutive in trasferta dopo quello che veniva contemplato come episodio isolato. Meglio fuori che in casa, dove è stata superata recentemente da Gubbio e Lumezzane. La squadra è calata di intensità, vive una situazione allarmante ed è risucchiata in una zona dalla quale è difficile uscire.

La proprietà che aveva rilevato la società in ritardo, nella prima decade di luglio, ha avuto problemi perché il dg Marco Cerminara, dimessosi dall’incarico, l’ha allestita in fretta e male. Adesso si pagano le difficoltà di gestire un gruppo forse non pronto, messo in piedi in tempo breve  e a gennaio si dovrà mettere mano al portafoglio per aggiustare il tiro, con l’ingrrsso di nuovi soci pronti a finanziare.

Fabio Brini, l’allenatore, ad Ancona è apprezzato, ha già vinto due campionati di C portando la squadra in cadetteria. Ha un contratto biennale e gode della massima stima nonostante i risultati. Gioca un Calcio basato sul fraseggio in cui si cerca sempre di controllare la partita, mai di subirla. Finendo puntualmente per non trovare rimedi e arginare gli avversari. Tra i diversi problemi dell’Ancona c’è anche quello di far segnare Momentè, scuola inter. A Bolzano con il Sudtirol è partito dalla panchina. E’ al primo anno con l’Ancona, è arrivato all'ultimo giorno di mercato e spera di sbloccarsi proprio contro il Parma.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento