Sport

Arzignano-Parma 1913 0-1 LE PAGELLE | Cacioli il migliore, male Ricci

La partita del Dal Molin non è stata sensazionale, ma ha regalato la prima vittoria ai ragazzi di Apolloni che hanno saputo resistere dopo il vantaggio di Musetti. Il difensore toscano è stato puntuale sempre, bene anche Giorgino

Dal nostro inviato
Guglielmo Trupo

ARZIGNANO (VC) - Ecco le pagelle di Arzignano-Parma 1913 0-0.

Zommers 6 - Non perfetto sul bolide di Marchetti, qualche tremarella sulle uscite ma per il resto c'è. Si fa sentire quando c'è bisogno. 

Adorni 5,5 - Impacciato, forse paga l'emozione del debutto, ma è un lontano "parente" del ragazzo spavaldo che abbiamo ammirato nel precampionato. Accorcia come può, certo non è aiutato in fase difensiva da Melandri che è il suo collega sull'esterno, in avanti non si spinge quasi mai intimorito da Fraccaro. Che palla a Melandri...

Cacioli 7 - Solido e tenace, è uno dei pochi assieme a Lucarelli a mostrare i denti a quei ragazzacci dell'Arzignano. Non sbaglia quasi niente, tranne che in fase d'appoggio. 

Lucarelli 6 - L'inizio è abbastanza difficile anche per lui. Il capitano però fa presto a calarsi nei panni del duro e rimbalza tutto quello che può. Qualche appoggio sbagliato e un paio di sbavature che per fortuna non sono costate care, per il resto combatte e resiste.

Ricci 5 - Il più in difficoltà del pacchetto arretrato. Saltato regolarmente da Marchetti e Romio, va in apnea quando deve badare al tourbillon che si scatena sulla sinistra con le sovrapposizioni degli avversari. 

Giorgino 6,5 - Partita gagliarda la sua, tutta muscoli e corsa. Il mediano di Apolloni combatte e si sbatte per due. Generoso, a volte si fa prendere dalla foga, ma esce a testa alta dalla battaglia di mezzo.

Corapi 6 - La luce l'accende lui. Verticalizza e tocca la palla come uno che con la D non ha nulla a che fare. Le poche azioni pericolose del primo tempo partono da lui. Detta i tempi e riesce a uscire bene dalla morsa che Beggio gli costruisce attorno. 

dal 12' s.t. Miglietta 5 - Fatica ad entrare in partita, meglio come distruttore che come costruttore, la sua esperienza alla lunga potrà servire. Ci mette il piede alla fine, provvidenziale.

Melandri 6,5 - Fumoso a tratti, quando si accende fa male. Corsa e tecnica a disposizione di Apolloni, che con la sua duttilità può inventarsi anche qualcos'altro. Salta l'avversario e ripiega, non sempre. Il problema è sotto porta: a volte ci arriva poco lucido, ma che generoso che è.

Lauria 6 - Assieme a Corapi il migliore del primo tempo. Spigliato, ha i colpi e li prova appena ha campo. Tira, dribbla e crea superiorità. Esce stremato, non era campo per fantasisti.

dal 25' s.t. Vignali 5 - Entra per dare forza e velocità, ma non ci riesce. Perde metri perché l'Arzignano lo costringe a stare rintanato, qualche fiammata ma niente di che. 

Sereni 6 - Ha il merito di crederci su quella palla, quando semina il panico e poi appena toccato si lascia andare di mestiere. Positiva, l'ala crociata rimane sempre attiva. 

Musetti 6 - Sbaglia troppo sottoporta e ci mette un po' a capire che la situazione va gestita diversamente. Non servono i tocchi delicati, serve sostanza. Sciupa troppi palloni ma ha la freddezza per trasformare il rigore dello 0-1.

All: Apolloni 6 - C'è  il suo carattere. Di mollare non molla mai, ma gioca bene solo a sprazzi, colpa un po' del campo, un bel po' dell'Arzignano. A volte molto scontata, la squadra ancora non gira come vuole, ma sa che il lavoro da fare sarà moltissimo.

ARZIGNANO CHIAMPO:  Dell'Amico 6 ; Corà 6.5, Vanzo 6,5, Vignaga 6,5, Bertoldi 6; Pozza 6, Simonato 5,5 (dal 26' Pignat 5); Marchetti 7, Fracaro 7 (dal 15' s.t. Roveretto 5), Romio 6,5 (dal 35 s.t.' Rigoni sv); Trinchieri 6,5. All: Beggio 6,5

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arzignano-Parma 1913 0-1 LE PAGELLE | Cacioli il migliore, male Ricci

ParmaToday è in caricamento