Mirante, maglia autografata all'asta per la Pietro Leonardi Onlus

E' Antonio Mirante il protagonista della XI Asta del Match della stagione promossa dal sito Etwoo.it in favore della Pietro Leonardi Onlus. Il portierone ha donato la sua maglia, autografata, indossata in Parma-Genoa di domenica scorsa

E’ Antonio Mirante il protagonista della XI Asta del Match della stagione promossa dal sito Etwoo.it in favore della Pietro Leonardi Onlus. Il portierone ha donato la sua maglia, autografata, indossata in Parma-Genoa di domenica scorsa per l’asta di beneficenza in favore degli adolescenti svantaggiati aiutati dalla Pietro Leonardi nel progetto 'Il pallone è per tutti, adotta un piccolo calciatore'. Questo il link per accedere all’asta di questo cimelio unico: https://www.etwoo.it/item.php?id=338

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento