menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Sepe - foto Ansa

Luigi Sepe - foto Ansa

Atalanta-Parma 3-0| Pioggia di errori, crociati ko

In neanche mezzora il Parma sbanda e subisce tre gol: apre Gagliolo con l'autorete, poi Palomino e Mancini. Gervinho e compagni durano un tempo

Dal nostro inviato

BERGAMO - Quando si dice che un episodio cambia la partita. Minuto 49', mancino di Siligardi ribattuto, Gervinho si trova il pallone a un passo dalla porta ma non è freddo a buttarla dentro. Da qui cambia la partita, l'Atalanta prende campo e il Parma tende a rintanarsi piano piano prima di essere cancellato dai suoi errori in marcatura che sono quelli che spalancano la porta alla vittoria di una Dea che si riprende gara dopo gara.

Partita difficile, tosta e resa ancora più impegnativa dalla pioggia che si è intensificata con il passare dei minuti. Il Parma si difende con ordine, cerca di non scoprirsi e di chiudere le linee di passaggio bloccando l’Atalanta che per vie centrali non passa. La squadra di Gasperini è costretta ad andare per vie laterali e a cercare la superiorità numerica con i terzini e portare avanti il baricentro facendo partecipare i difensori centrali che salgono fino alla mediana. E Lasciano il campo al Parma che soffre nel primo quarto di partita quando l’Atalanta attacca forte e abbassa la testa per trovare il vantaggio giocando tra le linee con Ilicic e Papu, bravi ad assistere Barrow fino a un certo punto perché l’atalantino è leggerino e sbatte spesso su Bruno Alves e Gagliolo, bravi a stoppare i tentativi di una squadra che ha qualità ma che fatica a sfondare e si riduce alle giocate di Ilicic sempre temibile. Le sue giocate attendono la Dea che va vicino al gol con Mussa Barrow e Palomino in mischia, smanaccia Sepe che vive tutto sommato un primo tempo tranquillo. Al contrario del secondo in cui nel giro di 25’ raccoglie il pallone in fondo al sacco tre volte.

La prima al 55’, quando Gagliolo sbaglia il pallone in uscita concedendo spazio a Ilicic che ha il tempo di preparare il sinistro e calciare verso Sepe. La respinta finisce sulle gambe di Gagliolo prima di andare in rete e spezza l’equilibrio di una partita che ha visto il Parma avere la palla gol più nitida al 50’, quando Gervinho se la ritrova sul sinistro e non la calcia verso Berisha, che va in difficoltà anche su SIligardi bravo a provarci da fuori. Meno brava è la difesa del Parma però, quando in marcatura non è attentissima né su Palomino, che indisturbato può colpire per il secondo gol arrivato da azione d’angolo, né su Mancini lasciato liberissimo di andare con prepotenza in area di rigore e trovare il tris che chiude la partita. Passivo pesante per il Parma che ha giocato un tempo e 5’, e che ha regalato il secondo tempo all’Atalanta, squadra forte che si impone con la forza dei singoli e con il collettivo. La traversa di Ilicic scuote ulteriormente il Parma di D’Aversa che incappa nella seconda sconfitta consecutiva e resta in partita solo un tempo. 

LA DIRETTA

IL TABELLINO 

ATALANTA-PARMA 3-0

Marcatori: 55' aut. Gagliolo (P), 72' Palomino (A), 81' Mancini (A)

Logo_Atalanta_Bergamo.svg-2ATALANTA (3-4-3): Berisha 6; Toloi 6, Mancini 7, Palomino 7; Hateboer  6,5, De Roon 6,5 , Freuler 6,5 (84' Pasalic ng), Gosens 6; Ilicic 7,5, Barrow 5,5 (Zapata 5), Gomez 5,5 (83' Rigoni) All: Gasperini 6,5

parma-logo-nuovo-2-2PARMA (4-3-3): Sepe 6,5; Iacoponi 5,5, Bruno Alves 6, Gagliolo 5, Gobbi 5,5; Rigoni 5,5, Stulac 5,5 (81' Scozzarella ng), Barillà 6 (75' Ciciretti 5); Siligardi 6 (68' Di Gaudio 5), Ceravolo 4,5, Gervinho 5 . All: D’Aversa 5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento