rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Sport

Atalanta-Parma 5-0 | Gara senza storia, Dea superiore

Pokerissimo dei nerazzurri, crociati annichiliti: troppo evidente la superiorità tecnica e fisica dei ragazzi di Gasp. Unica nota positiva: il rientro di Inglese

Dal nostro inviato 
BERGAMO - Il nuovo anno si apre con il mantra del ‘nulla è impossibile’ ed è quello che Roberto D’Aversa ha fatto suo in questa settimana che finalmente finisce e porta i suoi ragazzi al Gewiss Stadium, catino di un’Atalanta che in questa fortezza ha costruito gran parte del suo splendido cammino. Servirà un miracolo per uscire indenne da qui, miracolo che non è nella calza della befana di Roberto D’Aversa, preso a pallonate da un’Atalanta superiore in tutto. Finisce 5-0, senza appello il risultato che determina una superiorità schiacciante della Dea, impietosa, che bissa il poverissimo rifilato in faccia al diavolo due settimane fa.

Sono sei i punti che separano le due squadra, una classifica che onestamente non legittima la differenza tecnica che c’è tra le due compagini. Servono però undici minuti per spazzare i buoni propositi, ci pensa Gomez con un mancino telecomandato che si mette alle spalle di Sepe, sotto l’incrocio. Imprendibile. Dopo un inizio positivo del Parma, dieci minuti, si evince la superiorità tecnica della squadra di casa. D’Aversa è senza attaccanti, riesce a tenere testa alla Dea solo per poco, con qualche timido contropiede targato Kulusevski, in ombra come tutti i suoi compagni. Spazzati dalla furia di Ilicic, e dall’agonismo di Gosens e Hateboer, dalla forza di Freuler e dalla sapieza calcistica di De Roon. Gomez dopo 11’ infila sotto il sette un sinistro imprendibile, bissato da Freuler, triplicato da Gosens. Dopo 44’ il Parma è già ko, ma la lotta tra un peso massimo (l’Atalanta) e un peso piuma (il Parma a confronto) è impari e il verdetto è ancora più duro da accettare quando tra il 60’ e il 71’ Ilicic porta a casa la sua personalissima doppietta dopo aver deliziato il suo pubblico che gli tributa la standing ovation. Per D’Aversa la più bella notizia è il recupero di Inglese, in vista della prossima gara, quella con il Lecce che vale tre punti importanti. Quelli per la salvezza.

IL TABELLINO 

ATALANTA-PARMA 5-0

Marcatori: 11′ Gomez, 34′ Freuler, 43′ Gosens, 60′ e 70′ Ilicic
Logo_Atalanta_Bergamo.svg-2

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic (84′ Traorè), Gomez (78′ Malinovskyi); Muriel (72′ Zapata). All. Gasperini

parma-logo-nuovo-2PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Pezzella; Grassi, Hernani, Barillà; Kulusevski, Kucka (67′ Laurini), Sprocati (46′ Inglese). All. D’Aversa

Arbitro: Pasqua di Tivoli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta-Parma 5-0 | Gara senza storia, Dea superiore

ParmaToday è in caricamento