menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, Faggiano a rapporto con i tifosi

Colloquio durato circa una ventina di minuti, presenti anche Carra e Malmesi

Sarà una lunga notte per il Parma, piena di interrogativi e situazioni da analizzare. Difficilmente si dormirà, considerando che quello che è successo in campo contro il Sudtirol e succede da tre settimane ormai, si è trascinato dietro il malumore sfociato poi in una pacifica contestazione che ha coinvolto un po' tutti. Dai giocatori, che sono andati a prendersi i fischi meritati sotto la curva dopo che per un attimo non hanno avuto la

faccia di andarci e hanno preso la via degli spogliatoi, ai dirigenti, anche loro finiti nell'occhio del ciclone. Fino ai proprietari, che adesso si stanno chiedendo il perché di tanti problemi in un colpo solo e dopo venti giorni dalla partita perfetta di Padova. Anche i tifosi si chiedono cosa non vada, e lo hanno chiesto a Daniele Faggiano all'uscita dello stadio. Lo hanno atteso e in maniera civile gli hanno rivolto

delle domande con l'intenzione di capire cosa c'è che non va, dopo che alla squadra, durante e dopo la partita, avevano chiesto di tirare fuori gli attributi, anticipando il tema con un paio di striscioni: "Se qualcuno si è venduto pagherà, tutti uniti per la maglia e la città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

  • Cronaca

    Prosciutto di Parma, 2020 anno nero: calano vendite ed export

  • social

    Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento