Sport

Basket in carrozzina, il ritiro della Magik a Borgotaro

Il delegato allo Sport della Provincia, Walter Antonini: "Un bell’esempio anche per le altre società di come fare i ritiri nel nostro territorio"

La Magik in campo

Si è svolto a Borgotaro il ritiro della Magik basket. Le risorse di turismo accessibile offerte dal centro montano, sia per quanto riguarda la ricettività che gli impianti sportivi, sono state ritenute adeguate per il lavoro di preparazione atletica al campionato dei nove atleti, dagli 8 ai 18 anni, che praticano lo sport di basket in carrozzina.

I ragazzi erano accompagnati da alcuni genitori e da quattro preparatori atletici.
Al palazzetto dello sport di Borgotaro, dove si sono tenute le attività, hanno ricevuto la visita dell’Agente allo Sport della Provincia Walter Antonini.

“Siamo felicissimi di essere stati utili nell’organizzazione del raduno, realizzato con il sostegno di Banca Monte che ci ha aiutato a riportare nel nostro territorio dopo due anni i ritiri sportivi dedicati agli atleti con disabilità  - ha spiegato AntoniniAuspico che serva da esempio anche  per le altre società affinché scelgano le buone strutture del nostro territorio per la preparazione  atletica precampionato, con l'augurio che questo ci porti a risultati sportivi sempre migliori..
Il ritiro della Magik è servito a valutare il livello di prestazioni fisiche degli atleti e  a fornire un adeguata preparazione al campionato, ma è anche stato importante per sensibilizzare l'opinione pubblica  sui benefici dello sport praticato da persone disabili e sulla  possibilità di fare sport a qualsiasi età
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket in carrozzina, il ritiro della Magik a Borgotaro

ParmaToday è in caricamento