Bologna-Parma 2-2 | Dzemaili strozza l'urlo crociato

Al 95' lo svizzero cala l'asso e pareggia una partita che aveva visto il Parma in vantaggio prima con Kulusevski (17'), poi con Iacoponi (71'). In mezzo il gol di Palacio

Matteo Scozzarella - foto Ansa

Dal nostro inviato
BOLOGNA - Un pugno in piena pancia, proprio mentre il Parma stava prendendo il respiro per l’ultimo urlo, quello di gioia che gli è rimasto in gola. Il destro di Dzemaili si è infilato sotto la traversa in maniera impietosa e ha rimesso le cose a posto, a un passo dal triplice fischio che avrebbe regalato a D’Aversa  e la sua gente tre punti meritati, che fino al minuto 94’ erano maturati grazie all’estro di Kulusevski e alla tenacia di Simone Iacoponi, che all’ora di pranzo si è mangiato il Bologna e tutti i suoi attaccanti. Peccato, perché sarebbe stato il giusto premio agli sforzi fatti da una squadra ridotta all’osso da infortuni pesantissimi.

E’ infatti il derby degli assenti 5 per parte. Una sfida storica, che tante volte ha segnato una tappa fondamentale del calcio di provincia tra due squadre piene di storia, di successi, in Italia e in Europa. E che si ritrovano lontane cinque punti. Al Bologna, oltre a Mihajlovic, mancano Danilo e Bani, squalificati, più Dijks, Destro e Santander (infortunati), mentre D’Aversa è completamente senza attacco: Cornelius è stato l’ultimo ad aggiungersi alla lista, preceduto da Gervinho, Inglese e Karamoh. A centrocampo la squalifica di Hernani ha costretto Bob a fidarsi sempre, ancora una volta, degli stessi in un 3-4-3 insolito. Perché Kucka però non gioca  a centrocampo, ma fa la punta, sì, la punta centrale, lavora con una qualità incredibile e puntuale ogni palla. E’ lui il punto di riferimento di un Parma che è senza attacco e che passa però in vantaggio grazie a u  lampo abbagliante di Dejan Kulusevski. Sinistro a giro che brucia Skorupski al minuti 17’. Fino a qui solo Parma, bravo a prendersi quella porzione di campo e a far emergere la sua qualità davanti. Se Sprocati non avesse dormito sull’altro capolavoro di Dejan (assist al bacio), il Parma sarebbe andato sul 2-0.

Invece si ritrova all’intervallo sull’1-1 grazie al decimo gol che Palacio rifila al Parma. Un gol cercato, voluto e trovato, nato dai piedi di Orsolini e realizzato dalla testa di Don Rodrigo, bravo a bruciare Kulusevski. Il Bologna gioca in ampiezza, il Parma vuole prendersi la trequarti facendo densità nel mezzo e uscendo in contropiede. Sprocati però non è lesto nel pensare, più bravo in fase di ripiego che davanti, ritarda lo sviluppo del gioco sulla catena mancina. E la palla ristagna, così che il Bologna può andare dalle parti di Sepe passando dagli esterni. Nel secondo tempo il Bologna parte forte, il Parma però tiene e passa grazie a Iacoponi, autore di una gara sontuosa. Di sinistro infila Skorupski che nel secondo tempo, con un miracolo salva su Kulusevski, che prima aveva colpito il palo. Quando la partita stava volgendo al termine, mentre il Parma la stava governando senza affanno, Dzemaili trova il jolly e strozza in gola l’urlo dei mille parmigiani che si sono comunque goduti in grande derby.

DIRETTA

IL TABELLINO

BOLOGNA-PARMA 2-2

bolognalogoBOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Tomiyasu, Denswil, Krejci; Medel, Dzemaili; Orsolini, Svanberg, Sansone; Palacio. All: Tanjga

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

parma-logo-nuovo-2-2PARMA (3-4-3): Sepe; Iacoponi, Dermaku, Bruno Alves; Darmian, Scozzarella, Barillà, Gagliolo; Kucka, Kulusevski, Sprocati. All: D’Aversa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'obbligo di mascherine all'aperto e la chiusura dei locali: ecco il nuovo piano anti-Covid 19

  • Betoniera si ribalta in tangenziale: muore il conducente 31enne

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Parma-Carli, incontro positivo: strategie e richieste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento