Bologna-Parma 2-2 LE PAGELLE | Iacoponi, un leader, Kulusevski, un genio

Il primo gol del difensore crociato in Serie A (è il decimo giocatore andato in gol nel Parma) è stato una gemma che ha impreziosito la sua grandissima partita

Simone Iacoponi - foto Ansa

Dal nostro inviato
BOLOGNA - Ecco le pagelle di Bologna-Parma 2-2:

Sepe 6,5 – La prima parata non è impegnativa, la fa su Mbaye, la seconda richiede un po’ di prontezza e con la mano di richiamo smanaccia il destro di Dzemaili. Sul gol incolpevole. 

Iacoponi 7,5 - E’ il più libero dei tre centrali. Con il solo Palacio ad agire stabilmente la davanti non ha obblighi particolari e si può affacciare dalle parti di Skorupski. Partita mastodontica, impreziosita da una gemma: il gol da centrocampista vero. 

Dermaku 7 -  Puntuale, deve marcare Palacio che quando segna era nelle consegne di Kulusevski. Sulle palle sporche ci arriva sempre. Salva su un paio di situazioni mettendosi davanti a Palacio. 

Bruno Alves 6,5 – Gioca come terzo di sinistra, la difesa è il suo regno e con i palloni alti governa. Puntuale nel fare la guerra, si immola su Orsolini. 

Darmian 6 – Ha contro Sansone, non lo soffre tanto grazie anche al raddoppio puntuale di Iacoponi. Accompagna quando può, più nella ripresa che nel primo tempo. Ma crea superiorità.

Scozzarella 6 – essenziale per il gioco di D’Aversa, calamita una quantità industriale di pallone. Deve più preoccuparsi di distruggere più che di costruire, ma c’è bisogno di lui a centrocampo. Esce per infortunio. 

15' s.t. Brugman 6 – Non è Scozza, ci mette un attimo a registrarsi, ma quando capisce cosa deve fare lo fa e chiude tutto. 

Barillà 5,5 - Un po’ in ombra, Nino si prende la responsabilità di rincorrere i suoi dirimpettai. Lo fa bene fino a un certo punto, poi esce per rifiatare e dare spazio a Grassi. 

29' s.t. Grassi 5,5 - Si rivede dopo tanto tempo, e si vede. Pasticcia invece di tenere il pallone lontano si avventura in un dribbling da solo che gli avversari intercettano. Poteva gestire meglio alcune situazioni.

Gagliolo 6,5 – Fa il quarto di centrocampo o il quinto di difesa, lo fa bene, con i tempi giusti, giocando una grande gara. Qualche sbavatura, ma assiste entrambe le fasi. 

Kulusevski 7,5 – Primo gol da urlo, giocate fantastiche, gara positiva. Si fa bruciare da Palacio sul gol, ma non è il suo mestiere e allora si rifà con una grande sgroppata che culmina con sinistro che sbatte sul palo. Tiene su il pallone, la squadra e fino a quando ci riesce gioca con Kucka che è una meraviglia. 

Kucka 7 – Da centravanti, fa benissimo. Assist a Iacoponi per il 2-1, tanti palloni di testa lavorati per i compagni e tante giocate positive. Si sacrifica in una ruolo non suo, riesce a gestirsi e uscire con grandissima personalità dai duelli contro i gladiatori del Bologna. 

Sprocati 5,5 - Un po’ in ombra rispetto alla gara del Tardini contro la Roma. Meglio in fase di possesso, in fase difensiva fatica a trovare il bandolo della matassa. Esce per Laurini. 

40' s.t. Laurini sv – Da una mano alla fase difensiva, cade con gli altri quando Dzemaili affonda il colpo ma aiuta i suoi compagni a serrare i ranghi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D’Aversa 7,5  - Incredibile come questo allenatore sorprenda e riesca a infondere nei suoi giocatori sicurezza anche quando è senza certezze. Si prende la zona centrale, raddoppia e triplica i portatori e si distende con grandissima pericolosità, merito di un acume tattico non indifferente e spiccato, che lo esalta nei momenti di deficit. Punito oltremodo dai suoi giocatori, incapaci di gestire il possesso a 30’’ dalla fine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Coronavirus: stato di emergenza prorogato fino al 31 ottobre

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento