Verso Bologna-Parma | Donadoni non vuole rischiare Cassano ma c'è Amauri

Il tecnico crociato vorrebbe preservare FantAntonio, per la gara con l'Inter, visto che accusa ancora un pò di fastidio alla caviglia. L'italo-brasiliano torna dalla squalifica. Munari-Acquah: uno dei due sostituirà Parolo. Torna Gargano

Cassano nella gara contro il Bologna

Bologna-Parma non è soltanto il derby di Emilia ma come ogni anno è una sfida dal duplice volto: da una parte ci sono i ragazzi di Ballardini in piena lotta per non retrocedere, dall'altra i crociati che lottano con Inter, Lazio, Atalanta, Verona e Torino per un posto in Europa League. Una sfida comunque ostica da non sottovalutare con il seguito dei tifosi crociati che si annuncia numeroso, malgrado lo sciopero dei treni previsto per domenica.
Donadoni, dopo la vittoria con il Napoli, vuole conquistare i tre punti anche contro i cugini rossoblu non soltanto per la rivalità storica che intercorre tra le due tifoserie, ma soprattutto per arrivare alla gara con l'Inter con una tranquillità maggiore. In vista della gara di domenica Donadoni potrà contare nuovamente su Gargano che è tornato ad allenarsi con i compagni già nella giornata di giovedì. Notizie poco confortanti, invece, per Cassano. Il talento di Bari vecchia, infatti, accusa ancora un leggero fastidio alla caviglia e Donadoni preferirebbe non rischiarlo nella gara contro il Bologna per preservarlo in vista dell'importante sfida contro i nerazzurri che potrebbe significare un passo importante verso l'Europa League. Le sue condizioni comunque sono migliorate e non è da escludere un suo impiego a gara in corso se le cose non dovessero andare per il verso giusto. Allarme rientrato anche per Mirante che ha smaltito l'attacco influenzale e sarà regolarmente tra i pali del Dall'Ara. Donadoni, però, può sorridere anche per il ritorno di Lucarelli e, soprattutto, di Amauri.

VERSO IL 4-3-3 CON AMAURI - Donadoni anche per la giornata di venerdì ha optato per un allenamento a porte chiuso in modo da non lasciar trapelare nulla per quanto riguarda la possibile formarzione che potesse favorire il Bologna. Il tecnico crociato sembra intenzionato a confermare il 4-3-3 anche senza Cassano ma con il ritorno di Amauri dopo la squalifica. L'italo-brasiliano, che sembra avere più chance di Palladino, sarà supportato da Schelotto e Biabiany nel tridente d'attacco. Cambio obbligato anche nei tre di centrocampo vista la pesante assenza di Parolo, fermato per un turno dal giudice sportivo. Donadoni solo nella rifinitura di sabato deciderà se schiarare il recuperato Gargano dall'inizio, se così non dovesse essere Acquah partirà dal 1' con Marchionni e Munari. Difesa a quattro con Cassani, Paletta, Lucarelli e Gobbi con Molinaro che dovrebbe riposare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PROVATO ANCHE IL 3-5-2 - Donadoni sembra volerle provare tutte e non ha escluso neanche il 3-5-2 forse per avere una parità numerica a centrocampo e giocarsela li in mezzo, dove il Bologna  cercherà di fare la partita e di stare corta e coperta, come contro l'Inter per correre in contropiede con Kone alle spalle di Cristaldo, unica punta. Se ci sarà un centrocampo a cinque, uno tra Gargano e Munari andrà a sostituire Parolo e se la scelta cadrà sul primo Acquah si sposterebbe sulla sinistra. Difesa a tre con Cassani, Paletta e Lucarelli ma l'ipotesi del 3-5-2 al momento risulta difficile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

  • Lavoratori in nero, camerieri senza mascherina e scarsa igiene: pioggia di multe alla Fiera del Fungo di Borgotaro 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento