Brescia-Parma 1-2 | Balzo in avanti, la classifica piace sempre più

Apre Darmian, su assist di Kulusevski che alla fine si inventa un gol pazzesco. In mezzo la rete di Dessena per il momentaneo pari

Matteo Darmian - foto Ansa

DAL NOSTRO INVIATO
BRESCIA - Seconda vittoria consecutiva per il Parma di D’Aversa, che balza in avanti in classifica e raggiunge quota 46 punti. Una partita che all’apparenza non aveva spunti ma in sostanza presentava motivazioni nascoste nelle pieghe dei 90’. Migliorarsi: era questo l'obiettivo. Segna il nono gol Kulusevski, che trova il nono assist stagionale. Il gol è un portento: destro (piede debole in teoria) che ipnotizza Andrenacci, incolpevole. Il gesto tecnico più bello di una partita che sembrava per il Parma non essere in discussione. Dopo il gol di Darmian, propiziato da una bella combinazione sulla destra, i rischi per gli uomini di D’Aversa erano stati zero. Il gol se lo fa il Parma. Un pasticcio avvia Dessena verso Sepe, un altro – sventato da Sepe e da Aye poco convinto – per poco non porta il Brescia in svantaggio. Poi ci pensa Dejan, con un gol da capogiro a sancire la fine di una gara estiva senza pretese che vede il Parma trionfare meritatamente.

IL TABELLINO

BRESCIA-PARMA 1-2 

Marcatori: 59′ Darmian, 82′ Kulusevski (P); 62′ Dessena (B)

BRESCIA (4-4-2): Andrenacci; Semprini (88′ Ghezzi), Gastaldello (67′ Papetti), Mangraviti, Mateju; Spalek (79′ Martella), Tonali, Dessena, Zmrhal; Ayè, Torregrossa. Allenatore: Diego Lopez.

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini (69′ Pezzella), Iacoponi (69′ Bruno Alves), Dermaku, Darmian; Kucka (57′ Siligardi), Barillà, Kurtic; Kulusevski, Caprari (69′ Sprocati), Gervinho (76′ Inglese). Allenatore: D’Aversa.

ARBITRO: Lorenzo Maggioni di Lecco

AMMONITI: Torregrossa, Dessena, Mateju, Papetti (B)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Ecco cosa si può fare da lunedì 11 gennaio a Parma

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento