rotate-mobile
Sport

Buffon ancora a parte, Iachini aspetta i nazionali e punta il Cosenza

Il tecnico prova la rincorsa verso le zone nobili della classifica: Gigi e Colombi più lontani da una convocazione per la gara in Calabria. Per il riscatto di Delprato servono 4 milioni

Beppe Iachini aspetta il ritorno dei nazionali e intanto prepara a Collecchio la gara di sabato contro il Cosenza. Gigi Buffon e Simone Colombi non si sono allenati con il gruppo, difficile ipotizzare una convocazione per la partita di sabato, anche se il tecnico ci spera fino alla fine. Lautaro Valenti ha lavorato in gruppo e - a oggi - sembra essere il più vicino a una possibile chiamata. Che manca dalla gara del due ottobre con la Spal. Con Osorio out e Cobbaut squalificato, Valenti potrebbe essere una soluzione da tenere in considerazione per Iachini che sabato, molto probabilmente, darà a Balogh una maglia da titolare accanto a Danilo e Delprato spostato a sinistra.

A proposito di Delprato, ancora nessun contatto tra le parti per parlare di futuro. Per il difensore, in prestito dall’Atalanta con diritto di riscatto e contro riscatto, servirebbero 4 milioni di euro. Il Parma vorrebbe aspettare la fine del campionato per muoversi concretamente. Delprato, una delle note più liete della stagione, ha dimostrato di essere un calciatore affidabile e di rendimento in tutte le varie posizioni di campo che ha ricoperto. Iachini (ammesso che il tecnico resti sulla panchina crociata) avrebbe espresso parere positivo per la riconferma del calciatore anche in vista della prossima stagione.

Intanto c’è da portare a termine questa annata travagliata, che regala ancora un piccolo spiraglio di luce all’orizzonte. In queste sette partite, Iachini proverà con tutte le forze ad accorciare sulle avversarie. Lo farà con la carica dei nazionali, attesi domani al centro sportivo di Collecchio. In giro per l’Europa hanno brillato Adrian Benedyczak, che Serie B non è più una sorpresa, Dennis Man, al quale Beppe ha ritagliato un nuovo ruolo e Martin Turk. Benek nel doppio impegno contro Israele e Ungheria ha trovato il gol (nella gara contro Israele), come Man che ha gioito in Nazionale maggiore nella partita giocata il 29 marzo (2-2 il finale con Israele) con gol e il primo assist messo a segno in carriera per la propria Nazionale. Doppio clean sheet per il portierino sloveno, nella doppia sfida al Kosovo (0-0 entrambe le gare). Turk ha disputato tutti e 90 i minuti nelle due partite. Sabato toccherà probabilmente ancora a lui difendere i pali del Parma. Il tour d’Europa ha regalato una gioia anche al desaparecido Zagaritis, che ha giocato in tutta la stagione mezz’ora (dieci minuti con Maresca, venti minuti con Iachini) ma che in Nazionale Under 21 ha messo a segno due assist nel match contro i parietà del Liechtenstein (4-0 il finale), giocando per un’ora, mentre è stato in campo per 90′ nel match contro il Portogallo di ieri 29 marzo (4-0 per i lusitani).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buffon ancora a parte, Iachini aspetta i nazionali e punta il Cosenza

ParmaToday è in caricamento