menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buffon lascia la Juventus: "Io al Parma? Un romanzo"

Il portiere bianconero chiude la sua carriera con i bianconeri ed esclude un ritorno in crociato

La voce rotta dall'emozione e l'ultima conferenza stampa da giocatore della Juventus. Gianluigi Buffon annuncia che la sua carriera in bianconero è finita, che presto però ne comincerà una con un'altra maglia, lontano dall'Italia, quindi non al Parma, come qualche romantico aveva pensato. "Cosa farò? Sabato giocherò una partita e questa è l’unica cosa certa. Fino a 15 giorni fa ero sicuro di smettere di giocare, mi sentivo già un ex calciatore con tanto di mesi difficili per elaborare il 'lutto'. Adesso però sono arrivate proposte molto interessanti sia per restare in campo che fuori". Partiamo da quelle che riguardano il campo: "Si tratta di sfide stimolanti che valuterò senza lasciarmi trasportare dall'esaltazione del momento. Di certo non voglio finire la carriera in campionati di terza e quarta fascia, sono un animale da competizione, lì non potrei vivere. Se decidessi di continuare sarebbe solo per grandi traguardi". Squadre italiane? "Non se ne parla". E la Nazionale? "Se Buffon era un problema tre mesi fa, figuriamoci adesso - dice Gigi -. Diventerebbe complicato gestirla e voglio tenermene lontano perché non penso di meritarmelo. E poi l'Italia ha grandi e giovani portieri che è giusto facciano le loro esperienze. Quindi non vestirò la maglia azzurra per la sfida con l'Olanda".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


(I video sono di performgroup.com)

Quanto a ruoli dirigenziali dice: "La proposta più importante me l’ha fatta Andrea Agnelli". Dunque ancora Juve? "Qualsiasi ruolo qui passa da una seria formazione - dice il presidente -, che è quello che gli ho prospettato". E Buffon: "Che la Juve per me sia una famiglia è evidente, se un giorno dovessi essere considerato utile alla causa avrebbe la precedenza su tutto". Un ruolo in Figc o Fifa? "Sentire di certi interessamenti mi inorgoglisce, ma devo essere pronto a farlo nel migliore dei modi, sento forte il senso di responsabilità. Se torno al Parma? Cose romanzate".

IL TRIBUTO ALLA CARRIERA 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Scuola Bottego, piano allagato: gli alunni tornano a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento