rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
CALCIOMERCATO

C'è fiducia per Zanimacchia: il Parma accelera con un'offerta da 3 milioni

La Cremonese vorrebbe il giocatore in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza. Il giocatore ha detto sì al Parma ma la trattativa non è ancora chiusa, ma filtra fiducia

Il Parma continua a monitorare il mercato. Dopo aver puntellato la difesa, con i riscatti di Elias Cobbaut dall'Anderlecht, di Enrico Delprato dall'Atalanta e l'acquisto a titolo definitivo di Simone Romagnoli dall'Empoli, il club di Krause continua a pensare a Luca Zanimacchia, esterno di proprietà della Juventus, l'anno scorso alla Cremonese con Fabio Pecchia. E' proprio su indicazione di Pecchia che il direttore sportivo Mauro Pederzoli si sta muovendo per stringere i tempi e arrivare prima dei grigiorossi che sembrano aver rallentato. 

La Juventus vorrebbe monetizzare al massimo dalla cessione di Zanimacchia, sarebbe contraria a prestiti perché il contratto dell'esterno offensivo scade nel giugno del '23. Per questo avrebbe detto no alla proposta della Cremonese che era intenzionata a chiudere per un prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza. Nella distanza tra domanda e offerta, facendo leva sul rapporto tra allenatore e giocatore, si è infilato il Parma che sarebbe pronto a mettere sul piatto un'offerta più concreta che si aggira intorno ai 3 milioni di euro per il cartellino e una proposta economica che il calciatore non può rifiutare: un contratto di quattro anni. L'accordo con il giocatore ci sarebbe, manca da trovare quello con la Juventus, ma il Parma sembra fiducioso sulla chiusura dell'affare. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è fiducia per Zanimacchia: il Parma accelera con un'offerta da 3 milioni

ParmaToday è in caricamento