Sport

Cade anche l'ultima colonna? Iacoponi sembra fuori dal progetto

Contro il Sassuolo si è scaldato a lungo, ma senza entrare: su quattro amichevoli, in nessuna è partito titolare

Tra le tante cose che l’amichevole contro il Sassuolo ha potuto lasciare intendere, tipo che il progetto di Enzo Maresca è affascinante, in teoria perfetto ma in pratica manca ancora di interpreti fondamentali (come dirà poi l’allenatore nel post gara), c’è anche un indizio di mercato. Simone Iacoponi probabilmente non rientra nei piani del nuovo Parma. Nel cantiere aperto di Maresca, tra Castelrotto e il Tardini, sembra non esserci spazio per l’ex colonna. Di sicuro non lo aiuta la nuova filosofia. E questo è presto deducibile: anche ieri sera si è scaldato a lungo, ma non è mai entrato.

Ed è la quarta volta che parte dalla panchina, in altrettante partite amichevoli di questa pre-season che andrà a completarsi sulle alture di Ponte di Legno. Per il vice capitano del Parma sembrerebbe non esserci più spazio, visto che nella difesa ‘sperimentale’ di Maresca si aspetta il rientro di Yordan Osorio e che - quando il venezuelano era assente, Simone ha avuto poche chances. Il Parma resta ancora lontano dall’idea che ha Enzo, che nel post partita dirà: “Non abbiamo Vazquez, Osorio: sono tutti importanti per noi. Averci in questo momento loro due, e Inglese sarebbe tanta roba”.

Dichiarazione che sottolinea quanta differenza ci sia, ad oggi, tra il Parma che vorrebbe Enzo e quello che ha. Di sicuro, come ha lasciato intendere il tecnico nel post-partita, ci sarà da lavorare ancora sul mercato. E probabilmente, oltre a un attaccante, Ribalta sta cercando di mettere a disposizione di Maresca un difensore, che sia in grado di fare quello che non riesce benissimo a Sohm, che resta ancora qualcosa a metà tra un centrocampista di interdizione e un mediano. C’è ancora tempo per agire, ma tra meno di quindici giorni sarà già calcio vero: contro il Lecce c’è a Ferragosto il Parma dovrà essere pronto. Non tanto per passare il turno in Coppa Italia, ma per farsi trovare vestito bene all’appuntamento con la prima, allo Stirpe. Lo stadio che tre anni fa ha consegnato la Serie A ai ragazzi di D’Aversa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade anche l'ultima colonna? Iacoponi sembra fuori dal progetto

ParmaToday è in caricamento