menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mister Donadoni - foto Tm News Infophoto

Mister Donadoni - foto Tm News Infophoto

Cagliari-Parma 4-0 | Che disfatta: i crociati non salvano nemmeno la faccia

Comincia forte la squadra sarda che dopo una manciata di minuti passa in vantaggio con Ekdal che sottoporta ribadisce in rete dopo un angolo. E al 14' capolavoro del brasiliano che si allunga il pallone, stacca Feddal e Costa e va in porta. 2-0. Il 3-0 lo firma M'Poku. Al 62' Duje Cop scarta il cioccolatino di Avelar

Come a Roma, anche a Cagliari finisce in disfatta: quattro gol, poco spirito e scarso impegno per il Parma di Donadoni che non c'è più: ufficialmente ha mollato e la testa svuotata di energie e piena di altre problematiche, non muove le gambe. Nel primo quarto d'ora, le gambe le muovono, eccome, quelli del Cagliari che, nel giro di 14' segnano due gol: il primo al 3', con Ekdal, che scaraventa in rete un pallone vagante nell'area di rigore crociata, dopo che l'arbitro, in maniera ingiusta, aveva concesso un angolo e non un fallo su Gobbi, che ha deviato sì il pallone spinto da Mpoku. Se quello scaturito al 3' è episodio fortunoso per i sardi, quello del 14' è un autentico pezzo di bravura di Farias, uno che la palla la tratta bene assai: Mpoku vince un rimpallo a metà campo e verticalizza subito. Il brasiliano si muove bene tra Mendes e Feddal, se li beve con un controllo pazzesco e si presenta davanti a Iacobucci che allarga le braccia come per dire: "E che ci posso fare", e insacca. Sembra che i due schiaffoni in sequenza rapida abbiano svegliato un attimo i crociati che si buttano in avanti e cominciano a cercare la porta di Brkic che, fino alla mezzora, se ne sta tranquillo nella sua area di rigore. Il Cagliari gioca veloce, non da nessun punto di riferimento davanti e corre, quanto corre. Farias e compagnia cantante tengono in scacco la difesa crociata che ogni volta che se li vede davanti va in difficoltà. Come al 38', quando il Parma va sotto per la terza volta: M'Poku sotterra i crociati con un destro non pulitissimo, ma efficace per battere Iacobucci dopo che Costa gli aveva stoppato la palla in area. E prima del riposo, il Cagliari ha sfiorato anche il quarto gol, con Farias e Cop che si sono imbattuti in uno straordinario Iacobucci. Arresosi a Ceppitelli nella stessa azione: solo che il difensore ha calciato a lato. 

LE PAGELLE 

Nel secondo tempo, Donadoni cambia e chiama in panchina Coda, insufficiente, per Palladino. E l'unico che tira in porta è Mauri. Il ragazzo ci prova da ogni posizione, è reattivo e non ci sta a perdere così, è l'ultimo a mollare, ma non ha fortuna sottoporta. Anche Gobbi sfiora l'euro gol con un sinistro a incrociare. Ma appena il Parma prova a risalire la china, il Cagliari l'affossa. Cop apre il compasso, e sfrutta la discesa di Avelar bucando Iacobucci. Il Parma si è arreso, Gobbi no: Ci prova lui a rendere il passivo meno pesante, ma non ci riesce. Trova un buon Brkic a dirgli no. 

IL TABELLINO 

CAGLIARI-PARMA 4-0

Marcatori: 3' Ekdal (C), 14' Farias (C), 38' M'Poku (C), 63' Cop (C)
cagliarilogo-2

CAGLIARI 4-3-1-2:
 
44Brkic, 21Balzano, 32Ceppitelli, 15Rossettini, 8Avelar, 16Dessena, 20Ekdal, 30Donsah (45' 4Cristetig), 40M'Poku (82' 9Longo), 90Cop, 17Farias (68' 18Barella)

parma-fc-logo-cd101 (1)-2-2-5PARMA 3-5-2: 
22Iacobucci, 4Mendes, 15Costa, 28Feddal, 26Varela, 8Mauri, 80Jorquera, 23Nocerino, 18Gobbi, 5Ghezzal (70' 3Lila), 88Coda? (57' 17Palladino)

Arbitro: Irrati di Pistoia

Ammoniti: 35' M'Poku (C), 86' Barella (C)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento