Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Cremonese-Parma 3-1 LE PAGELLE | Vazquez predica nel deserto, Simy e Tutino sciupano

Benek si sbatte, il nigeriano e l'ex Salernitana si divorano due gol facili

Dal nostro inviato
CREMONA - Ecco le pagelle di Cremonese-Parma 3-1.

Colombi 6 - Trafitto tre volte, non ha colpe. Non è chiamato a compiere chissà quali grandi interventi.

Osorio 5 - Troppo basso su Baez in occasione del primo gol della Cremonese, si fa attrarre dalla palla. Non è pulito neanche in fase di impostazione. E soffre che è una bellezza, scivola sul gol di Gondo che lo irride quasi. Meglio quando si sgancia davanti.

Danilo 5 - Il gol dello svantaggio nasce da un suo errore in fase di impostazione. Lancio fuori misura per Vazquez. Da li partono gli avversari. Sfiora il gol del 3-2, ma soffre quando giocano palla a terra e in velocità.

Cobbaut 5,5 - Qualche ruggine quando deve impostare, prova con la forza a placare gli avversari in un secondo tempo complicato per tutti.

Coulibaly 5 - Svagato, in un paio di volte perde il contatto con la palla e finisce per azionare gli avversari. Spende un giallo, Iachini lo cambia.

46’ Man 5 - Prova a dare vivacità, ci riesce a intermittenza ma la sensazione è che debba fare troppi metri prima di essere pericoloso.

Bernabé 5,5 - Regia lenta, il pallone lo tratta benissimo e sa anche proteggerlo, ma non trova tanto supporto nei compagni che fanno poco movimento senza palla. La personalità non gli manca. Ci mette grinta e polmoni.

75’ Brunetta 5  - Entra per dare supporto e verticalità, si imbottiglia nel traffico.

Sohm 5,5 - In quanto a urto regge, potrebbe aiutare meglio Bernabé, ha qualche occasione per fare quello che gli riesce meglio: box to box, ma sbaglia la scelta alla fine.

Delprato 5,5 - Partita difficile per lui. Prima a sinistra, poi a destra, lo prendono di infilata nel secondo e nel terzo gol.

58’ Correia 5 - Tanta buona volontà, ma poche cose buone. Tanto che Iachini si sbraccia per fargli capire che non è così che si fa.

Vazquez 6 - Palla al piede non gliela levi mai. Chiedere a Fagioli che spende il giallo al minuto 15. Cerca di creare, la squadra non sempre lo segue ma ci mette tutto anche lui. Da capitano, assieme a Benek è l’ultimo a mollare.

Benedyczak 6 - Si sbatte parecchio, cerca sempre il dialogo con i compagni e più passa il tempo e più cresce. Non ha quasi mai l’occasione pulita per calciare, trova Okoli che gli sbarra la strada più volte. Quando entra Simy si sacrifica per lui.

Tutino 5 - Corre tanto, lavora per cucire ma ha la palla giusta del pari che sciupa.

55’ Simy 5 - Segna un gol facile facile, poi se ne divora un altro che grida ancora vendetta. Avrebbe potuto riaprire la partita.

Iachini 5,5 - Quando prova a riprenderla, nel momento migliore, la squadra prende due gol in rapida successione. Si affida a Tutino e Benedyczak, con Vazquez quasi sulla stessa linea, prova a sorprendere attaccando alle spalle, ma non sempre ci riesce. Punteggio severo, forse, ma ha provato a ovviare alle tante assenze tra infortuni e squalifiche, ha messo più riferimenti offensivi nella speranza di creare qualcosa, ma un po' le polveri bagnate dei suoi, un po' la scarsa convinzione dei suoi, ha rimediato una sonora sconfitta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cremonese-Parma 3-1 LE PAGELLE | Vazquez predica nel deserto, Simy e Tutino sciupano
ParmaToday è in caricamento