rotate-mobile
Calcio

Parma-Brescia 0-1 LE PAGELLE | Tradisce anche Vazquez

Primo tempo da rivedere: centrocampo surclassato

Dal nostro inviato
PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Brescia 

Buffon 6,5 - Bucato da Cistana, c’è un certo punto della partita in cui viene preso a pallonate anche dal Brescia. Ma lui non ci sta, sfodera gli artigli e dice 'no' in bello stile a Bertagnoli, poi ringrazia il palo quando ribatte il montante di Pajac. Graziato anche da Tramoni, in un’occasione anche lui prende il legno, Gigi sbaglia una sola uscita. Per il resto è top. E l'ultimo a mollare.

Osorio 5 - Spaesato, comincia malissimo. Preso in mezzo da Tramoni e Bertagnoli, paga dazio ogni volta. Deve accorciare in avanti, ma non sempre ci riesce. Nel primo tempo mai.

Danilo 5,5 - Il riferimento ce l’ha, è Moreo. Ma lo soffre. E' comunque il meno peggio dei suoi, in difesa.

Cobbaut 5 - Leris è meno mobile di Tramoni, va a strappi. E viene surclassato anche sul piano fisico, oltre che tecnico. Nel primo tempo non la vede mai. Nel secondo appena di più.

Busi 4 - Pronti via, si fa mangiare da Cistana e per poco non commette un fallo da rigore. Svagato, si prende i fischi pure per gli altri.

60’ Iacoponi 5 - Buttato nella mischia, non è lui l'uomo che risolve le situazioni. 

Brunetta 5 - Perde una palla sanguinosa, per poco il Brescia non passa sullo svarione. In generale troppo molle, gioca di fino, ma servirebbe la sciabola. E la garra proverbiale dei sudamericani che non ha. Calcia una buona punizione, per il resto partita da dimenticare. 

Schiattarella  4,5 - Impalpabile , sembra essersi perso davvero nella selva di incertezze in cui è finito il Parma da un bel po’ di tempo. Scarso il livello di prestazione per l’ex tuttocampista del Benevento. Sostituito al 45’, complice forse un problemino.

46' Juric 6 - Porta un po’ di muscoli e una maggiore presenza in mediana. Sfiora il gol di testa, almeno combatte.

Vazquez 4,5 - Non la gioca mai di prima, aspetta sempre il sostegno dei compagni e perde un paio di tempi di gioco. La sua flemma è più evidente rispetto alla sua tecnica, e quando è questo al Parma non serve.

83’ Tutino 5 - In pochi minuti ha la palla del pari. Ma la cicca. Clamorosamente.

Delprato 5,5 - Il soldatino fa il suo, in fase difensiva soprattutto. Davanti non si vede quasi mai, come del resto il Parma. 

71’ Correia 6 - Un po' di vivacità, ma è come se predicasse nel deserto. 

Man 5 - Tocca pochissimi palloni, ma il più pericoloso capita proprio sui suoi piedi. Serve un grande Joronen. Per il resto altra gara senza traccia per il romeno che è diventato un mezzo caso.

60' Benedyckaz 5 - Si danna l'anima, non pervenuto. 

Inglese - Poco, pochissimo anche per lui. Male assistito, non ha quasi mai la palla giusta da giocare. Anche solo di sponda. Isolato, la squadra e lui sono distanti. Quasi come il Parma è lontano dalla vetta. 

Iachini 5,5 - Sceglie di giocarsela con il solo Schiattarella a fare filtro, in mezzo a due calciatori (Brunetta e Vazquez) leggerissimi. E infatti nel primo tempo prende le migliori imbarcate. Nel secondo, con Juric dentro, si aggiusta un attimo, ma la sensazione è che non possa fare molto di più neanche un maestro delle promozioni come lui. La squadra è costruita male, rischia di coprirsi con un drappo corto, qualunque cosa faccia. E questo è un bel problema, considerando quanto sia distante gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Brescia 0-1 LE PAGELLE | Tradisce anche Vazquez

ParmaToday è in caricamento