rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Calcio

Nel segno del tre: tre gol al Cittadella, tre punti e terzo posto

Finisce 3-1 al Tardini. Quarta vittoria consecutiva in casa, in gol Delprato, Camara e Benek

Prova di forza del Parma che schianta il Cittadella, segna tre gol e mette in tasca tre punti d’oro, pesantissimi e meritati. Quarta vittoria nelle ultime quattro al Tardini: mancavano dalla stagione della promozione (arrivate tra la decima e la quindicesima) partita mai in discussione e risultato che poteva essere ancora più gonfio. Finisce 3-1, con un paio di occasionissime per Bernabé che poteva bagnare il suo ritorno in campo con gol. Ma bvastano quelli di Delprato, il terzo in stagione, Camara e Benedyczak, alla prima gioia del campionato a consegnare alla Serie B un Parma al terzo posto (in coabitazione con il Genoa): non succedeva dalla penultima giornata della stagione 2017/18, quella della promozione. Sesta vittoria in tredici giornate: l'anno scorso per arrivare allo stesso numero di partite vinte il Parma ci ha messo 22 giornate. La sosta servirà a rimpolpare le fila di un gruppo sano, in cui ognuno aiuta l'altro. Alla ripresa ci sarà il Modena, i tifosi sognano e cantano già.

Pecchia si tiene Man e Mihaila in panchina e consegna le chiavi dell’attacco a Roberto Inglese. Nel giorno del suo compleanno, il bomber ritrova una maglia da titolare dopo un piccolo stop dovuto a una botta rimediata a Bolzano. Dietro il bomber c’è Bonny, alla seconda consecutiva da titolare. Sohm, promosso anche lui dopo la buona prova di Palermo, se ne sta a destra a tamponare Lores Varela e a dare man forte a Delprato, mentre Vazquez mette ordine nella sua zona partendo da mediano e a salendo appena ha campo e spazio. Porta il pallone, Franco, deve accendere l’interruttore di un Parma che all’inizio subisce l’iniziativa della squadra di Gorini ma che dopo 18’ passa in vantaggio grazie a uno schema perfettamente riuscito. Punizione che si guadagna Vazquez dai 30 metri, Estevez pesca Valenti in area. Sponda per Delprato che si inserisce con i tempi giusti e trova il suo terzo gol stagionale, il secondo sotto la Nord che fa festa. 

Il Cittadella non si scompone, prova a fare quello che può ma non riesce a trovare il buco giusto dove scalfire. E il Parma, che gioca anche sulla densità forte del vantaggio, riconquista e riparte. Peccato che la palla giusta per un sabato tranquillo venga gettata alle ortiche da Sohm, pescato da Inglese con un passaggio da regista e messo davanti a Kastrati in maniera comodissima. Niente, lo svizzero non scarta il regalo del compagno e Tutino se la prende perché a un passo da lui reclamava la palla da spingere in porta. Nell’apparente fase di calma della partita, il Cittadella prova a fare come ha fatto il Parma: schema da angolo che muove le maglie crociate e porta Antonucci a saltare da solo in mezzo all’area di rigore. L’ex Roma spara alto di testa. Il Parma sta bene, appena h campo riparte veloce e combina sulla destra che è un piacere: Delprato e Sohm si intendono, scambiano e vanno sul fondo. Ed è una questione di poco se la squadra di Pecchia non trova il bis.


Alla ripresa Pecchia lascia in panchina Bonny, chiama Camara più agile e adatto a giocare tra le linee. E infatti il Parma sembra essere più leggero e trova il gol dopo un quarto d’ora: stop splendido di Inglese che con il terzo occhio guarda Sohm. Stavolta lo svizzero raccoglie l’invito del compagno, alza la testa e pesca Camara in area. Gol splendido pero me è stato costruito che l’arbitro Volpi convalida dopo aver consultato il Var per sospetta partenza di Sohm che invece era in gioco. Tre minuti dopo, Inglese si traveste ancora da trequartista e inventa un assist al bacio per Benedyczak che scarta il 3-0 e festeggia il ritorno al gol in campionato che mancava da 259 giorni. Il Parma si rilassa, Antonucci prova a svegliarlo con il gol del 3-1, poi è accademia. E Bernabé trova anche il tempo giusto per inserirsi e sfiorare il poker. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel segno del tre: tre gol al Cittadella, tre punti e terzo posto

ParmaToday è in caricamento