menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Caracciolo

Andrea Caracciolo

Calciomercato - "Caracciolo al Parma? Sono voci infondate"

D'Amico, agente del calciatore, precisa che "per Caracciolo non c'è stata alcuna offerta da parte del Parma, solo voci. Vediamo che succede da qua a venti giorni, gli affari si fanno alla fine"

Il Parma torna al lavoro, il risveglio del dopo-Levante è dolcissimo, sia per la vittoria ottenuta contro un avversario rodato bene, già in forma campionato, sia perché in una partita "vera", la squadra ha mostrato segni di gioco, grinta e ordine tattico, quegli ingredienti che Colomba ed i suoi hanno mescolato bene, ottenendo la salvezza nello scorso campionato.

PELLÈ, BUONA LA PRIMA
Segnali positivi arrivano dai soliti Galloppa e Modesto, trascinati da un Giovinco davvero maestoso, autore dell'assist vincente contro gli spagnoli, assist sfruttato benissimo da Graziano Pellè, arrivato dall'Olanda dopo quattro anni di AZ Alkmar con intenzioni serie, anzi serissime. I tifosi si aspettano molto da lui, lui vuole ripagarli a suon di gol, come l'altra sera. Potrebbe essere proprio lui l'Amauri della situazione. Si perché per caratteristiche è quello che si avvicina di più all'italo-brasiliano. Forte di testa e di fisico, Pellè è il classico numero 9 che sposa benissimo il progetto tattico di Colomba. Poi ha dalla sua parte l'età, 27 anni e non 31. L'incognita è rappresentata dalla condizione fisica. In Olanda non è stata proprio delle migliori, ma ha dimostrato che, senza problemi fisici, il suo peso in attacco si sente.

CARACCIOLO, NULLA DI VERO

Ma per i discorsi di questo tipo occorre del tempo, il tempo che ha menzionato l'agente di Andrea Caracciolo, attaccante del Brescia di recente accostato ai gialloblu. D'Amico ha detto che "al momento non c'è stata alcuna richiesta ufficiale, né sondaggi vari, sono solo illazioni o ipotesi di giornali. Quello che posso dire e che noi non sappiamo nulla di questo interessamento". Secca la smentita di D'Amico che però non esclude che da qui alla fine del mercato può succedere di tutto. "Frase usata moltissimo ma vera, gli affari si fanno alla fine. Non abbiamo mai parlato di questo con Caracciolo che ha rifiutato una proposta allettante dalla Russia. Vuole rimanere Italia? Vedremo, dobbiamo valutare le proposte che ci sono pervenute. Occorre del tempo". Ma non ce n'è tanto, il campionato è alle porte, il Parma è alla finestra vigile, pronto a valutare le
situazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento