Parma-Lazio è sfida anche sul mercato: da Biabiany a Parolo, fino al "Pazzo"

La gara con i biancocelesti è anche sul mercato. Tare avrebbe messo gli occhi su due gioielli crociati, l'esterno francese seguito da tempo e il centrocampista. E poi Pazzini, del quale Lotito avrebbe già parlato con Galliani

Non solo in campo, Parma e Lazio si sfideranno sul mercato. Senza neppure aspettare che si cominci in maniera ufficiale. Le trattative per la riparazione ancora sono distanti, ma si cerca già l'occasione, addirittura per la sessione estiva. Certe squadre si muovono in anticipo, e la Lazio di Lotito è praticamente tra queste. Alla ricerca di un attaccante, Petkovic, in bilico per usare un eufemismo, avrebbe messo gli occhi su Giampaolo Pazzini, e Lotito avrebbe già parlato con il suo collega Galliani di un possibile affare. Resta da valutare la voglia del giocatore, perché il Milan lo sta aspettando sì, ma la davanti c'è gente che pesa, e bisogna vedere se Pazzini rientrerà nella lista di Allegri, o chi per lui. A Milano e Roma hanno problemi ben più gravi da risolvere, perché il Pazzo è sì in esubero, ma bisogna aspettare la parola, l'ultima, della società e dell'allenatore, sarà Allegri o qualcun altro a decidere il da farsi. 

BIABIANY PIACE - E una volta risolta la questione della panchina, con la Lazio che conta di uscire da questa situazione delicata con Petkovic alla guida, si potrà guardare con più serenità anche al mercato, che a Formello è sempre in fermento. I tifosi, scontenti per la campagna acquisti condotta da Tare e compagnia, hanno bisogno di ricevere segnali di sicurezza anche sotto questo punto di vista. Già c'è la Roma che vola, solo una ripresa con un colpo di coda potrebbe mettere a tacere i dissensi. E attenuarli con un mercato intelligente. Da tempo la Lazio ha messo gli occhi su Jonathan Biabiany, a rischio per la partita per un problemino alla coscia destra. Alla Lazio piace eccome, servirebbe un esterno che possa giocare anche da seconda punta ed essere utile sul fronte d'attacco. Il francese offre più soluzioni tattiche, e potrebbe essere anche l'ala perfetta, con Candreva che non avrebbe problemi a transitare a sinistra, per un 4-4-2 con più peso offensivo. Biabiany è a metà con la Samp, e la situazione dovrebbe essere risolta tra i tre club, mettendo in preventivo l'intrusione pesante della Juventus. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONTATTO PAROLO - La valutazione complessiva si aggira intorno ai 4-5 milioni per la metà. Più facile pensare che il discorso slitti nella stagione che verrà, il Parma difficilmente si priverà a stagione in corso di pedine importanti. E lo stesso discorso vale anche per Parolo, autore fino a qui di un campionato stupendo, coronato da 5 gol. I suoi inserimenti fanno piacere, è un calciatore duttile e intelligente tatticamente, può ricoprire più ruoli a centrocampo e sa fare pure l'interditore. Pare che Tare abbia già avvisato Leonardi, ma è ancora presto e per strapparlo a Donadoni ci vorrà un bel gruzzoletto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento