Parma ecco McEachen: "Qui per imparare e migliorare"

Il difensore uruguaiano si presenta ai tifosi: "Gioco da difensore centrale ma posso essere impiegato senza problemi anche sugli esterni. Ho ancora tanto da imparare, spero di poter diventare parte della squadra"

Emilio McEachen: dal Penarol in crociato - fcparma.com

La presentazione di Emilio MacEachen nella sala stampa dello stadio Tardini inizia da una “indagine” sulle sue origini: “La famiglia di mio padre era scozzese. Io  a 15 anni sono entrato nella scuola calcio del Penarol a Montevideo e quindi sono cresciuto calcisticamente nella squadra più importante dell’Uruguay. A 18 anni ho avuto la fortuna di giocare nella prima squadra e ora quella di poter venire in Italia per giocare in serie A con il Parma”. Con il Parma ha già svolto in pratica tutta la preparazione estiva, un periodo importante per prendere contatto con la nuova realtà e con un calcio diverso rispetto a quello cui era abituato: “Qui mi aspetto di imparare molto, sono un calciatore giovane e voglio migliorare giorno dopo giorno. Rispetto a quanto ero abituato, infatti, il calcio in Italia è molto più tattico e tecnico, grazie al tecnico e ai miei compagni sto imparando e sto lavorando al meglio. Per quel che riguarda il mio ruolo io mi sento un difensore centrale ma ho giocato anche nelle altre posizioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento