Parma, ecco i numeri: sarà BelfoDieci. Mercato: scatto Inter per Biabiany

Il centrocampista Galloppa chiude con la 8, ereditata dall'italo-argentino Mauri. L'algerino nuova stella, a Pozzi la 9. Mendes sceglie il 4, Ghezzal il 5, Bidaoui indosserà il 20. Mercato: Leonardi incontra l'Inter per Biabiany

Il Parma da i numeri... di maglia. In un mercato apparentemente fermo, dopo una preparazione atletica svolta a domicilio, dove Donadoni ha potuto vedere i progressi dei suoi giorno dopo giorno, in attesa di un centrocampista e di sfoltire la rosa, ecco i ducali alle prese con le scelte dei numeri di maglia. Intanto il mercato impazza, altrove, a Parma il fronte è abbastanza tranquillo, data la mancanza di liquidità che fa sa sfondo alle trattative di una società che non ha ancora sciolto il nodo presidenziale. Ghirardi continua a seminare certezze da presidente, anche se rimane dimissionario, Leonardi sembra aver raccolto in pieno l'eredità dell'imprenditore bresciano, soprattutto nelle strategie, di cui già era il leader ancor prima delle tristi vicende extra-sportive che hanno convinto Ghirardi a lasciare. L'ad è al lavoro, senza sosta, da oltre un mese, da quando è cominciato di fatto il mercato. Cerca di piazzare qualche colpo, di indovinare la giocata giusta e di ottimizzare quello che ha. Poche risorse, si intenda, ma tanti giovani da poter sottoporre all'attenzione di grandi club.

L'Inter ha scelto, per esempio, Biabiany, fino a poche ore fa prossimo al Wba, squadra inglese che non convince l'attaccante. Il francese vorrebbe rimanere in A, ma la valutazione che fa il Parma sembra essere elevata per le squadre italiane. Dai 6 agli 8 milioni di euro, cifre che in questo momento nè Milan, nè Inter sono disposte a sborsare. Tra l'altro l'interesse dei rossoneri per l'esterno sembra essere sfumato, mentre vivo è quello dei nerazzurri, alla ricerca di qualche tassello mancante in una squadra già puntellata. Biabiany è un giocatore che piace a Mazzarri, e parecchio, per duttilità tattica e per lo sprint che ne fa uno dei punti di forza. Il tecnico livornese ha preferito sempre giocatori rapidi, d'attacco, che sapessero interpretare bene il doppio ruolo, soprattutto nel 3-5-2. In più Biabia è un prodotto del vivaio nerazzurro, per la lista Uefa che Mazzarri dovrà presentare, tornerebbe parecchio utile. La situazione è complessa, Leonardi sta parlando con l'Inter da tempo, ma Ausilio non vuole cedere alle cifre imposte. A breve, il dt nerazzurro dovrebbe andare a Collecchio, atteso a inizio settimana, per sbloccare o tentare almeno di ammorbidire il fronte. 3 milioni più Schelotto, difficile che il Parma accetti quella che sembrerebbe l'offerta dei nerazzurri che, in caso di porta in faccia, come presumibile, ci riproveranno a fine mercato. 

La settimana che sta per affacciarsi non è decisiva, lo è di più quella che la segue. L'altra metà del mese sarà importante per capire cosa farà il Parma. Oltre a sfoltire, Ninis, Santacroce, Musacci, Rispoli, forse Cerri e Bidaoui, Palladino e compagnia, Donadoni dovrà pensare anche a gestire e convicere Leonardi a regalargli un centrocampista con i piedi educati, alla Lodi per intenderci. Decisivo l'incontro con il Catania, dopo ferragosto, quando le parti proveranno ad aggiornarsi e a essere più vicine. 

I NUMERI DELLA MAGLIE. All'interno del gruppo del Parma Fc 2014-2015 è avvenuta la distribuzione dei numeri ufficiali di maglia per la nuova stagione, che è risultata essere la seguente: 1 – Alex Cordaz 2 – Mattia Cassani 3 – Djamel Mesbah 4 – Pedro Mendes 5 – Abdelkader Ghezzal 6 – Alessandro Lucarelli 7 – Jonathan Biabiany 8 – Josè Mauri 9 -  Nicola Pozzi 10 – Ishak Belfodil 11 – De Oliveira Amauri 13 – Stefan Ristovski 14 – Daniele Galloppa 17 – Raffaele Palladino 18 – Massimo Gobbi 19 – Felipe Dal Bello 20 – Soufiane Bidaoui 22 – Alessandro Iacobucci 23 – Luca Ceppitelli 26 – Fabiano Santacroce 27 – Gianluca Musacci 29 – Gabriel Paletta 30 – Afriyie Acquah 32 -  Marco Marchionni 33 – Andrea Rispoli 48 – Alberto Cerri 60 – Filip Jankovic 80 – Cristobal Jorquera 83 – Antonio Mirante 92 – Marjian Coric 99 – Antonio Cassano

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento