rotate-mobile
CALCIOMERCATO

Parma, spunta l'ipotesi Moreo ma il sogno è Zanimacchia

Occhio alle occasioni di gennaio: non sono previsti interventi massicci per migliorare una rosa già giudicata di buon livello. Occhi anche su Dimitri Bisoli del Brescia, trattativa complessa

Il Parma pianifica la sessione di mercato ormai alle porte, approfittando della pausa per mettere insieme le idee e rinforzare la squadra. Non saranno previsti interventi massicci a gennaio: questo è quello che trapela da Collecchio. Molto in quest’ottica dipenderà dal modo in cui rientreranno gli infortunati che da tempo stanno lavorando per farsi trovare pronti alla ripresa. Il primo appuntamento per Buffon e compagni sarà di cartello: a San Siro il Parma sfiderà l’Inter negli ottavi di finale di Coppa Italia. Quattro giorni dopo al San Nicola per i ragazzi di Pecchia sarà tempo di campionato: contro il Bari, l’allenatore di Formia spera di avere a disposizione dopo un completo recupero almeno Ansaldi e Romagnoli. Per gli eventuali nuovi tasselli bisognerà aspettare: se il Parma dovesse operare sul mercato sarà perché ha ceduto qualche pedina della folta rosa che in estate ha messo in piedi. Il club è alla ricerca delle cosiddette occasioni: nel mercato di gennaio è sempre complicato modificare la squadra in maniera profonda, più che altro si cerca di non alterare gli equilibri creati con il lavoro che va avanti - tra alti e bassi - da inizio stagione.

Al momento sarebbe escluso l’arrivo di una punta che rafforzi il reparto d’attacco, a corto di gol e di uomini visto che Inglese ne avrà per un po' e Charpentier sta lavorando per recuperare la forma migliore. E’ in corso una valutazione su Stefano Moreo del Brescia. L’attaccante, che in 18 presenze ha messo insieme due gol e un assist, è uno di quei profili che non convince pienamente Fabio Pecchia, anche se il mercato di gennaio cambia velocemente le dinamiche e i punti di vista. Resta una pista comunque in piedi, una di quelle opportunità da tenere in considerazione fino alla fine. Ma il sogno del tecnico è Luca Zanimacchia, con il quale Pecchia ha lavorato già l’anno scorso nella splendida cavalcata di Cremona. Già in estate il Parma aveva predisposto tutto per accogliere l’esterno offensivo. Fu decisiva la volontà del calciatore, fortemente intenzionato a fare esperienza con la Serie A che si era guadagnato proprio agli ordini dell’attuale tecnico del Parma. Finora la scelta non ha pagato: 12 presenze, nessun gol e un galleggiare perenne in zona retrocessione. Chissà che a gennaio non cambi aria. Il Parma è pronto eventualmente ad accoglierlo. A centrocampo il nome nuovo è quello di Dimitri Bisoli, 28enne capitano del Brescia che però ha rinnovato il suo contratto con le rondinelle da poco ed è considerato un tassello fondamentale da Cellino per la sua squadra. Molto difficile che il calciatore possa lasciare il club. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, spunta l'ipotesi Moreo ma il sogno è Zanimacchia

ParmaToday è in caricamento