menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913 | La ripresa nel segno del mercato: Amar Kasse verso il sì, poi tutto dipende da Guazzo

Bisogna testare le condizioni fisiche dell'attaccante, alle prese con un infortunio di tipo muscolare. Lunedì Apolloni ricomincerà a torchiare i suoi. L'obiettivo resta sempre un esterno... e una punta

Dal nostro inviato
Guglielmo Trupo

PARMA - Dopo una settimana di vacanze in cui quasi tutti i giocatori sono rientrati in famiglia, il Parma è pronto a riprendere la preparazione in vista di un girone di ritorno in cui si va a caccia di conferme. Il 6, giorno dell'Epifania, ci sarà l'Arzignano Chiampo al Tardini, mentre il 10 si andrà in Veneto per gio Villafranca Veronese in terra veneta. Prima, due amichevoli per testare le condizioni di una squadra saldamente al comando del girone e con un margine discreto di vantaggio sulla seconda (+7) e rassicurante sulla terza (+11). Altovicentino e Forlì sono lontane ma non ancora a distanza di sicurezza per cui non è consigliabile abbassare la guardia. Pronti via, il Parma spingerà forte sull'acceleratore per cercare di aumentare il distacco, cosa ovvia, e intimorire gli avversari. Lo farà ancora senza attaccanti perché Longobardi sta ancora lavorando sodo per rientrare a fine febbraio, mentre Musetti, seppure ha ricominciato a correre con una certa sicurezza, teme una ricaduta e non vuole forzare i tempi. Per Guazzo il discorso è un po' diverso rispetto agli altri. L'infortunio dell'attaccante, messo alle strette da un problema complesso di natura muscolare, non ha certo fatto stare tranquillo il ragazzo che si è messo a lavorare con la testa bassa ed è rimasto a Collecchio fino al 24 dicembre per cercare di ridurre i tempi. Si è difatto decurtato le ferie per farsi trovare pronto e nel richiamo di preparazione, verrà valutato il suo stato di forma. In caso di esito negativo, se i tempi di recupero dovessero essere più ampi di quello che lo staff assieme al giocatore aveva previsto, Galassi e Minotti si fionderanno sul mercato. L'obiettivo resta sempre quello di trovare un esterno di centrocampo, con determinate caratteristiche. si cerca tra le squadre di Lega Pro e Serie B, magari tra qualche giovane che non ha ancora tanto spazio ma che comunque sia bravo e abbia già fatto esperienze. In caso questo profilo non fosse possibile, Galassi e Minotti si butteranno su un Over capace di dare qualcosa in più alla manovra. I nomi restano top secreet, da Collecchio trapela poco, anche a proposito dell'attaccante che resta sempre un chiodo fisso di Apolloni. E dopo l'allenamento, alla ripresa della preparazione, Minotti, Galassi e Apolloni si riuniranno in sede per fare quattro chiacciere e provare l'accelerata sul mercato. Cercando di capire cosa bisogna fare con Kasse. Il senegalese, classe '99, piace parecchio, e potrebbe essere tesserato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Scuola Bottego, piano allagato: gli alunni tornano a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento