MERCATO - Parma, Cassano non può arrivare. Tutto pronto per la campagna abbonamenti

Fantantonio ha un ingaggio troppo alto per le casse gialloblù, 3,5 milioni di euro, Leonardi vorrebbe avere contanti invece di contropartite tecniche. Intanto Antonis è gialloblù: "Raggiunto accordo con il Parma"

Antonio Cassano, foto dal web

Sarebbe suggestivo, sì, avere Cassano dalla tua parte. Un giocatore di quel livello porterebbe la campagna abbonamenti, che verrà presentata nella giornata di venerdì a Collecchio, alle stelle e ci sarebbe da divertirsi parecchio. E si inizia per questo a giocare con gli indizi, a trovare una logica e a mettere insieme i pezzi del puzzle, a vedere se possono andare d'accorsdo questa o quella senzazione. Cassano ha trovato la maglia della Nazionale con Donadoni ci sta che possa ritrovare lo smalto dei tempi migliori con il tecnico gialloblù; Cassano può sfruttare la tranquillità della provincia ed esprimersi al meglio, vedi Samp; Cassano è un genio e può trovare una certa continuità per poter puntare anche alla maglia azzura in vista del Mondiale brasiliano; Cassano è Cassano è fa piacere sempre averlo dalla tua parte piuttosto che contro. Indizi validi fino a un certo punto, perché poi, quando si va ad analizzare la realtà, ti accorgi che un giocatore del genere è davvero troppo per una squadra del calibro del Parma. Poi si sa che il calciomercato stupisce, riserva colpi e sorprese e resta attivo anche quando sembra spento e magari all'ultima settimana di trattative te lo ritrovi in crociato, per una formula o per un altra, attraverso un miracolo di Leonardi o una volontà, improbabile, di Cassano stesso disposto ad abbassarsi lo stipendio. Le bocche cucite del suo entourage non fanno presagire nulla di buono, nemmeno quando si sbilanciano limitandosi a dire di non sapere nulla della trattativa e che Cassano resta all'Inter. Le parole di Mazzarri nemmeno. ll tecnico nel giorno della sua presentazione ha ribadito di avere un bel rapporto con Cassano, ricordando quindi l'episodio che lo ha visto protagonista in occasione di Inter-Napoli, quando il telento nerazzurro lo abbracciò nei pressi della panchina. Tutto a posto, alla faccia delle malelingue che vorrebbero Cassano fuori dagli schemi di Mazzarri. Al di là delle dichiarazioni di facciata si ha davvero l'impressione che Cassano possa vestire il nerazzurro anche il prossimo anno, e quei 3,5 milioni a stagione lo confermano. O per lo meno lo escludono dall'orbita Parma. E oltre al guadagno, sarebbe poi un bel problema gestirlo, dato che la sua testa calda è famosa e arriva, a volte, prima dei piedi gentili. 

E per un giocatore che difficilmente può arrivare, un altro che arriverà come confermato di recente proprio dalla sua ormai ex squadra. Terry Antonis, difensore del Sidney Fc, lascerà Del Piero e l'Australia per intraprendere la sua carriera in Serie A e ripercorrere le orme dei suoi connazionali Mark Bresciano e Vince Grella. Attraverso un comunicato il Sidney dichiara di aver trovato un accordo con il Parma per il passaggio di Antonis in gialloblù

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento