menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, tra ritiro e mercato: da Evacuo a Granoche, passando per Volta

I crociati sono ormai a un passo dall'ufficializzare l'acquisto del bomber, il cui arrivo non escluderebbe quello del Diablo o di Marchi. Per il difensore che gioca a Perugia sembra ormai svanita ogni speranza

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - La settimana che avvicina il Parma alla Lega Pro è cominciata. Tra mercato e programmazione, la società lavora a Collecchio alacremente per farsi trovare pronta e consegnare al calcio professionistico una squadra affamata e che riesca a fare fronte alle aspettative dei tifosi che non vedono l’ora di poter ammirare da vicino le corse dei loro beniamini e magari, che poi è l’elemento che maggiormente interessa dato il periodo, ‘abbracciare’ qualche nuovo calciatore che sia capace di emozionare come ai vecchi tempi. Il dieci luglio, data fissata per il ritiro, sarà fondamentalmente un pre appello, un ritrovo per poter programmare la stagione che comincerà ufficialmente il 12 luglio, dopo due giorni. I giocatori, quelli confermati e magari i nuovi che arriveranno dal mercato, saranno attesi al centro sportivo che, per il terzo anno consecutivo, è sede del ritiro. La prima parte si svolgerà ‘in casa’, mentre la seconda, dal 26 luglio al 4 agosto, ci sarà la parentesi a Pinzolo. Tra domenica e martedì prossimo tutti i giocatori che saranno convocati per questa prima parte di ritiro, saranno attesi per le visite mediche di rito, per poi essere pronti a tutti gli effetti.

Tra questi, probabilmente ci sarà anche Felice Evacuo, che aspetta news da Parma e Novara. La situazione è quella che abbiamo delineato nei giorni scorsi: il giocatore ha dato mandato al suo agente di fare il possibile per cercare di strappare un contratto biennale con il Parma, ma deve prima liberarsi dal Novara. Che adesso ha il coltello dalla parte del manico dato che è proprietaria del cartellino del giocatore. La società che lo ha fatto simbolo e capitano, vorrebbe monetizzare dalla sua cessione, ma Minotti  e Galassi stanno insistendo per trovare un’altra formula che permetterebbe al Parma di risparmiare sul cartellino del giocatore che percepirebbe una cifra vicina ai 220 mila euro all’anno. Incassato il gradimento del bomber, la società è al lavoro per cercare di velocizzare anche altre operazioni in entrata, che paiono già congelate. Manuel Scavone della Pro Vercelli è un nome caldo. Anche per lui si attende solamente l’annuncio, dopo che la società che detiene ancora il suo cartellino ha fatto sapere di pretendere dei soldi da chi acquista. Il nome nuovo davanti è quello di Ettore Marchi,  che poi tanto nuovo non è, dato che ve lo avevamo anticipato ampiamente nei giorni scorsi. E’ vero che Christian Longobardi partirà per il ritiro, ma è altrettanto vero che difficilmente sarà riconfermato. Per questo davanti si cercano alternative di livello. Oltre a Marchi, ha ripreso valore il nome di Pablo Granoche che lascerà Modena perché alla fine del suo rapporto lavorativo. Il giocatore è attualmente svincolato, ma ciò che spaventa i crociati è l’ingaggio alto e le richieste dell’attaccante che quest’anno ha chiuso con un magro bottino: 28 partite, 6 gol e un assist. Poca roba. Ma l’attaccante piace e quindi nessuno si stupisce che il suo nome sia tornato alla ribalta dopo un mesetto in cui i dirigenti del Parma avevano cullato il sogno Gila, a un passo dall'Empoli. E a un passo dal Parma sembrava anche Massimo Volta, che però difficilmente arriverà, dato che a Perugia si aspetta solo la firma sul contratto in scadenza l'anno prossimo. La categoria condiziona parecchio i calciatori contattati, vedi Antenucci, ma Minotti e Galassi aspettano che le rose di B vengano delineate per poi pescare in tranquillità. Per la difesa intanto piace Guillame Gigliotti, che da svincolato, potrebbe essere interessante. L'anno scorso ha collezionato 32 partite e un gol con la maglia del Foggia. 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento