menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Parolo in azione - foto Tm News infophoto

Marco Parolo in azione - foto Tm News infophoto

MERCATO - Parma, per Parolo c'è una pretendente in più: si fa sotto l'Inter

Sul centrocampista crociato si sarebbero inseriti anche i nerazzurri. Branca avrebbe messo sul piatto Mariga e la comproprietà di Samuele Longo, più un conguaglio, ma il Milan è in vantaggio e ha pedine più importanti

Il mercato del Parma passa inevitabilmente da Parolo. Il centrocampista è ambito dalle grandi, Ghirardi lo sa e ha già fatto capire che difficilmente resterà. A meno che le pretendenti, già note, non si tirino indietro all'ultimo minuto. In queste ore il Milan avrebbe fatto pervenire al Parma una richiesta via fax, con tutte le precisazioni del caso. Galliani, che aveva già abbozzato un discorso in Lega con Ghirardi, non più tardi di una settimana fa, è uscito allo scoperto cercando di intavolare una trattativa sulla base di scambi di comproprietà. Parolo piace, eppure tanto, ma il Milan non è disposto a sborsare gli otto milioni che il Parma chiede, per questo ha cominciato a presentare una lista a Ghirardi di possibili nomi. Scartato il primo, Niang, il presidente crociato ha bisogno di liquidi, ma se ne potrebbe riparlare se sul piatto fosse messo Pazzini. Più lui di Matri, il problema resta legato all'ingaggio del Pazzo che sarebbe ben felice di ricomporre la coppia che ha fatto sognare la Sampdoria, assieme a Cassano, ammesso che resti. FantAntonio ne ha fatta una dietro l'altra e, dopo l'ammonizione "voluta" contro la Samp, ha saltato la festa del centenario, ufficialmente per un influenza. Eppure c'è chi giura di averlo visto integro, sano, e che non avrebbe voluto partecipare di proposito, per non essere messo in difficoltà su eventuali domande di mercato. La verità sta nel mezzo, fatto sta che la sua assenza ha pesato. E peserà contro la Samp. 

INTER, PAROLO PIACE - Parolo dovrebbe esserci. Il centrocampista piace all'Inter ma Branca non avrebbe, fino ad ora, le armi giuste per fare pressing sul Milan. Un conguaglio economico piccolo, Mariga e Samuele Longo in comproprietà. Questa l'offerta pianificata dal ds nerazzurro, che ancora non è stata formalizzata. L'attaccante rientrerebbe dal prestito al Verona, ma non da garanzie dal punto di vista tecnico, in compenso potrebbe ritrovare serenità e un pizzico di continuità con Donadoni, con Amauri che sta per fare le valige. Avrebbe confidato ad amici di sentirsi al di fuori della squadra, non più parte integrante del gruppo. 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento