Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Parma, pronto l'assalto a Kucka

Il centrocampista del Trabzonspor è la nuova idea di Faggiano. Il ds ha incontrato gli intermediari il 20 dicembre, fitti i contatti per riportare in Italia il giocatore che piace a D'Aversa

Juraj Kucka è l'ultima idea di Daniele Faggiano per rinforzare il centrocampo del Parma. Priva di Alberto Grassi, la mediana crociata ha perso in dinamismo e inserimenti, oltre che di forza fisica. Ha solo il fosforo di Rigoni e la freschezza di Deiola a destra, dove l'ex Genoa dovrebbe andare a sistemarsi una volta definito il suo acquisto. Con 25 punti in tasca e un girone di andata memorabile, andare a mettere carne al fuoco vorrebbe dire anche rischiare e il mercato di gennaio, storicamente, viene visto da Faggiano come un mercato in cui intervenire il meno possibile e solo se si ha la possibilità di migliorare una squadra che sta facendo già bene.

Nel caso specifico niente aspettative di chissà quali colpi. Non è questione di budget (il Parma è stato sempre attento al bilancio e ha vietato le spese folli), ma di organizzazione della squadra che adesso come adesso ha un uomo in meno in mezzo al campo. Kucka, slovacco di Bojnice, avrà 32 anni il 26 febbraio, ha un fisico da granatiere, come piace a D'Aversa e capacità di inserimento oltre che di interdizione. Spezza l'azione e con gli strappi è bravo anche a ripartire. Nel repertorio conserva anche qualche gol: 9 ne ha segnati nella sua avventura al Genoa, in 122 partite, dal 2011 al 2015. Prima di passare al Milan, dove vince una Supercoppa Italiana, dove non lascia uno splendido ricordo.

Va in Turchia, al Trabzonspor per una cifra vicina ai 6 milioni di euro, ma qui non fa la differenza. I guai fisici ne limitano il potenziale e in due stagioni mette insieme 33 partite condite da 3 gol. Adesso ha voglia di Italia, tornare alle origini (arrivò a Genova dallo Sparta Praga) potrebbe aiutarlo a trovare i giusti stimoli. Il suo contratto è oneroso: 3,5 milioni all'anno, roba che il Parma non potrebbe permettersi. Si studia la formula: prestito con diritto o obbligo di riscatto in favore del Parma, solo se si verificano certe condizioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, pronto l'assalto a Kucka

ParmaToday è in caricamento