menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
David Di Michele con la maglia del Lecce - Tm News Infophoto

David Di Michele con la maglia del Lecce - Tm News Infophoto

ESCLUSIVA - Arriva Acquah! Di Michele: "C'è stato un contatto"

L'agente del palermitano: "Afriyie interessa eccome, i crociati hanno fatto più di un sondaggio". Intanto Di Michele svela che "Leonardi e Donadoni mi stimano, a chi non piacerebbe il gialloblù... "

Il Parma non si ferma più. Chi pensava a un mercato al ribasso o a una pausa di "riflessione" per pianificare il dopo Giovinco e Floccari,deve aver sbagliato di grosso. Gli ultimi movimenti lo testimoniano e sono conferma dell'ambizione di un Ghirardi affamato, che fa sul serio e che vuole superare lo scoglio dell'obiettivo stagionale della salvezza. Amauri, Belfodil, Parolo, sono solo i primi colpi di una campagna acquisti molto promettente che, in questo inizio settimana, vira con decisione su Afriyie Acquah, classe 1992 a oggi al Palermo. Si era parlato di uno scambio con Valiani, ma il ghanese potrebbe arrivare con la formula del prestito con diritto di riscatto da parte dei crociati. A conferma di questa tesi ci sono le parole del suo agente, Oliver Arthur, contattato da parmatoday.it, a cui ha spiegato: "In settimana ci incontreremo per parlare e andare avanti con la trattativa. Il Parma è interessato al calciatore ed è molto probabile che l'affare vada a buon fine". 

DI MICHELE, VOGLIA DI PARMA  - In attesa della fumata bianca per il ghanese, la candidatura ufficiale di David Di Michele è arrivata. Il 36enne romano  ci ha rilasciato un'intervista esclusiva in cui ha parlato di sé e di quello che sarà. "Attualmente sono svincolato e posso decidere con calma. Le proposte non mancano, me ne arrivano sia dall'estero che dall'Italia". Di Michele ha ancora voglia di dimostrare che non è finito, che può dare continuità a quanto di buono fatto quest'anno con il Lecce. "Il ritiro? Non ci penso assolutamente, mi sento bene sia dal punto di vista fisico che mentale, voglio giocare e lottare per obiettivi importanti, siano la salvezza o l'Europa League". E' carico David, sa che ha fatto bene e che ciò non è passato inosservato: "Mi fa piacere essere al centro di voci di mercato, questo vuol dire che ciò che ho fatto è stato notato. Mi può fare solo piacere. La scorsa stagione sono stato benissimo a Lecce, ora mi sono svincolato. Devo decidere, ma le offerte ci sono. Io mi sento in grado di giocare e dare il mio contributo, ovunque. Le squadre lottano per obiettivi, normale. Per una "piccola" salvarsi equivale allo scudetto, io mi sento di poter garantire la giusta affidabilità". Al momento Di Michele piace al Chievo, ma in maniera concreta al Parma, che ha già avanzato qualche richiesta. "Non direttamente con me però - spiega l'attaccante - ma con il mio agente. So che interesso e che c'è stima. Leonardi lo conosco dai tempi di Udine, Donadoni mi ha allenato in Nazionale, non avrei nessun problema a lavorare con loro. Ma per ora non voglio sbilanciarmi. Se mi fa piacere? Certo, a chi non farebbe piacere giocare nel Parma. Ha obiettivi importante, è una piazza ambita dai calciatori e a me piacerebbe lottare per la causa. Ancora è presto e non c'è nulla di ufficiale". Ancora no, ma a breve si attendono sviluppi. Quella di Di Michele è più di un'apertura. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento