MERCATO - Parma, Tachtsidis piace ma non è semplice, il Milan dritto su Belfodil

Il greco, a metà tra Roma e Genoa, aspetta di conoscere il suo destino, deciso probabilmente alle buste. Nella trattativa che coinvolge Belfodil, spunta Nocerino come contropartita. Amici di Zaccardo: "Sarà crociato"

Panagiotis Tachtdsidis, nuovo obiettivo del Parma - TM News Infophoto

Tra smentite e dichiarazioni, tra sondaggi e pour parler, il mercato del Parma si trascina lento e in attesa di capire quale possa essere l'offerta giusta per Belfodil, uomo del momento e pezzo pregiato, destinato a diventare un grande giocatore e, probabilmente, a rimpinguare le casse societarie. Il Parma non ha nessuna fretta, male che andasse si terrebbe il calciatore, fondamentale, e rischierebbe solo di aumentarne la quotazione per piazzarlo nel prossimo calciomercato. Si valutano tutte le possibili offerte per il talento franco-algerino, corteggiato da molti club, ultimo il Milan che si sarebbe messo in testa strane idee pur di farlo emigrare. Il problema però è sempre lo stesso, quei 15 milioni che il Parma chiede, ammortizzabili in parte anche attraverso delle contropartite tecniche. E l'ultima idea del Milan sarebbe appunto quella di evitare un esborso economico così importante, inserendo almeno un calciatore, se non due, nella trattativa. Oltre a Zaccardo, che rientrerebbe alla base di corsa, l'ipotesi di inserire Nocerino di mezzo più un conguaglio, che va dai 5 agli 8 milioni, non è da sottovalutare. Protagonista di una stagione piena di alti e bassi, il centrocampista sarebbe l'ideale per Donadoni, in una mediana che va rinforzata sotto tutti i punti di vista. 

TACHTSIDIS DIFFICILE - Ed è in questa ottica che va inserito l'interesse del Parma per Panagiotis Tachtdsidis. Il greco ha una situazione complicata. La sua ultima stagione l'ha disputata alla Roma, ma non ha certo dimostrato di essere all'altezza della situazione. Mai entrato nel cuore dei tifosi, difficilmente sarà riscattato dalla società giallorossa, essendo a metà tra la Roma appunto e il Genoa. Quello che sarà di Tachtsidis verrà deciso alle buste probabilmente, a meno che il tecnico giallorosso, tutto da decidere ancora, non si imporra per la sua permanenza. Difficile, ma possibile. E possibile pure che il Genoa voglia tenerlo per sé, come possibile che il Parma si inserisca nella trattativa. Per adesso Leonardi si è limitato a sondare il terreno, è un giocatore che piace e che potrebbe fare a caso dei gialloblù. Un centrocampista tecnico che può ricoprire tre ruoli, ossia quello di mediano, quello di trequartista e quello di regista basso, un Valdes insomma. E viste le  difficoltà del cileno di esprimersi in questa annata, al quale va aggiunto un anno in più, il greco potrebbe essere un nome giusto. Ma i discorsi verrano rimandati una volta che la sua situazione sarà definita per bene. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MICCOLI, UN CONTATTO TEMPO FA -  In attesa di definire per bene la situazione c'è pure Fabrizio Miccoli, giocatore che rientra nei possibili acquisti. Miccoli è in scadenza, difficile rinnoverà con il Palermo che tanto ama. Assieme al Lecce è una delle squadre per cui tifa e che gli sono rimaste nel cuore, come spesse volte ha dichiarato. Il problema è che Miccoli dovrebbe trovare l'intesa economica con Zamparini, anche perché lui problemi ad accettare la B non ne avrebbe. Ma a 34 anni l'idea di condurre una stagione in cadetteria con l'incognita di rimanerci anche il prossimo anno non sarebbe certo il massimo per un giocatore del suo carisma e dalla tecnica eccellente. Lo tratta bene il pallone Miccoli e potrebbe fare al caso di Donadoni anche lui. Ma prima deve risolvere anche dei problemi extracalcistici e dal suo entourage tengono chiusa la bocca senza parlare più di tanto di contatti con altre squadre. Intanto il Parma un sondaggio lo ha fatto, c'è stato un contatto prima della fine del campionato, come per Zaccardo che attualmente e nelle Marche a rilassarsi. La scelta di andare al Milan non lo ha ripagato e il fatto che Ghirardi tenga aperta la porta vuol dire che è un segnale importante. Il procuratore a Radio Manà ha glissato con un laconico "resta dov'è", ma amici sarebbero pronti a giurare che Zaccardo sia pronto per un'avventura con il crociato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento