Kurtic, il jolly che cambia il Parma: D'Aversa ha più carte nel mazzo

Con lo sloveno Bob ha due possibilità: piazzarlo a sinistra come mezzala e spostare Kucka sull'esterno, giocare con un centrocampo fisico

Jasmin Kurtic - foto Ansa

Parma era nel destino di Jasmin Kurtic, evidentemente. Nella notte che ha segnato l’inizio del declino del Parma, il 27 di gennaio di un anno fa, Kurtic non ha trovato il gol, ma una gioia ancora più grande. Una notte prima era nato il piccolo Mateo, con Jasmin che aveva trascorso la notte insonne: tornò a Ferrara godendo di un permesso straordinario concessogli dalla società per andare da figlio appena nato, prima di raggiungere la squadra in albergo a Parma e partire con la truppa di Semplici verso il Tardini. Uno dei giorni più belli della sua vita coincise con un pessimo pomeriggio per quello che - più tardi - sarebbe stato il suo allenatore. 

Il suo destino si è compiuto un anno dopo (grazie all'opera di Daniele Faggiano che con il sostegno della proprietà ha messo a segno un colpo che assesta la mediana) quando è arrivato a Parma per firmare il contratto, dopo aver sostenuto le visite mediche e accelerare il processo che lo ha portato a calarsi nel suo nuovo mondo. Un mondo che si è ribaltato in maniera rapida e sostenuta, che lo ha catapultato in crociato. Un regalo di compleanno che Jasmin scarterà proprio oggi, nel giorno del primo allenamento con la banda D’Aversa, dove ritrova Alessio Cracolici, suo ex addetto stampa ai tempi di Palermo, squadra con la quale - pronti via - al debutto da titolare mise a segno subito un gol contro il Cesena.

IL VIDEO - L'ARRIVO DI KURTIC

Sotto l’egida di Delio Rossi, Kurtic è nato e cresciuto come calciatore oltre che come uomo. Ha imparato a stare in campo e a fare più ruoli, lui che nasce con il mito di Gerrard e si riscopre come mezzala d’assalto capace di avanzare il baricentro e mettere la sua visione di gioco a disposizione della squadra anche qualche metro più avanti. Sulla trequarti Kurtic ha giocato a Bergamo, alle spalle di una o due punte e sicuramente può tornare utile anche a D’Aversa, che nella sua testa gli ha trovato la posizione di mezzala sinistra. 

Lui che è un destro naturale giocherà a piede invertito e darà man forte al centrocampo crociato. Che da oggi potrà tornare su Kurtic, giocatore che permetterà a Bob di avanzare anche Kucka sulla trequarti. Il tank agirebbe qualche zolla più avanti, spostando il proprio baricentro e liberando la sua forza negli ultimi sedici metri. La forza di Kurtic, abbinata alla sua intelligenza, permetterebbe a Kucka di mettere a disposizione del Parma il suo fosforo nella zona d’attacco, a sostegno di una punta o di due. Jasmin cambia pelle al Parma, dà vitalità e muscoli alla mediana e con lui tutto il reparto avanzato ne trarrebbe beneficio. 

LE CIFRE DELL'OPERAZIONE

Con Grassi e uno tra Scozzarella ed Hernani, D’Aversa può avere a disposizione un centrocampo di livello, potendo contare sul nuovo uomo di raccordo individuato in Juraj che partirebbe largo a sinistra per agire da trequartista. Nella testa di D’Aversa, che questo espediente lo ha utilizzato spesso, ci sarebbe spazio a questa interpretazione in nome della forza e della tecnica, dato che lo sloveno porta in dote qualche gol e alimenta le bocche di fuoco dei crociati, offrendo inserimenti in area e qualche tiro da fuori, soluzione sempre gradita quando si affrontano squadre chiuse. Oltre che a una discreta presenza in area di rigore sui calci piazzati, Kurtic garantisce anche verticalità nell’assistenza alla manovra offensiva, grazie alla sua visione di gioco da trequartista. In attesa dell’esterno che possa fare anche la punta, il mercato regala il primo colpo al suo tecnico, mettendo al servizio della squadra un jolly di livello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Oliviero Toscani e Fabrica cercano fotografi per Parma2020

  • Sospetto virus cinese a Parma: la donna ricoverata al Maggiore ha il virus influenzale

Torna su
ParmaToday è in caricamento