ESCLUSIVA - Pabon parte, l'agente: "Vicino all'Espanyol". Valdes, l'Inter fa sul serio

La soluzione spagnola è quella più probabile e, "nonostante ci sia la possibilità di avvicinarsi a casa, il giocatore preferisce un campionato di livello". Intreccio Pajarito, e spunta il nome di Alvarez...

Dorlan Pabon, vicino al prestito all'Espanyol - fcparma.com

Il pareggio di domenica nel giorno di Sant'Ilario, contro l'eterna rivale Juventus, esalta il momento magico del Parma che, a quota trenta punti in classifica e con il morale alto di chi sa rendere difficile la vita a chiunque provi a passare da casa sua, non vuole fermarsi sul più bello. I giorni disponibile per fare le valutazioni giuste, nel senso del mercato, ci sono, toccherà a Leonardi e la sua squadra mettere in pratica le idee giuste per rafforzare una squadra che va, deve andare, al di là della salvezza. Poi quattro mesi per dedicarsi alla caccia di un traguardo storico, quello dell'Europa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PABON, ARRIVEDERCI, VALDES... - Sì perché questa parola che ha sempre spaventato, è stata sempre tenuta nascosta, ora non può e non deve fare paura, nonostante gli inviti alla "calma" e a camminare con i piedi per terra. Si deve tenere a freno la gioia dei tifosi, giusto, a cui si vuole regalare un sogno nell'anno del centenario. Un regalo, in effetti, il Parma lo aveva già fatto ai suoi supporters, quel Pabon che è stato strappato alle grandi pretendenti e che, dopo soli sei mesi, sta per essere "prestato", come un giovane qualunque che va a farsi le ossa altrove. Un regalo gradito ma non utilissimo, a quanto pare, un "pacco" non scartato del tutto, lasciato lì con il fiocco che è pronto per essere recapitato in Spagna, segno della volontà di non regalarlo definitivamente. Giunto con i  migliori propositi e con la scia di vice capocannoniere della Libertadores, Pabon non si è mai ambientato del tutto, fatica a comprendere il nostro calcio e, a tratti, la nostra lingua. Problemi personali poi ne hanno aggravato l'iter. Movimenti difficili da recepire, un solo gol in 13 apparizioni, tra sette subentri e altrettante panchine. Dati che portano a rivedere qualcosa. La società lo ha difeso a spada tratta (finché ha potuto), crede nelle sue potenzialità e per non perderlo del tutto lo manderà all'Espanyol che ha già rigenerato giocatori del nostro campionato, vedi Coutinho. Con speranza di avere gli stessi effetti, il probabile passaggio in Spagna lo annuncia a parmatoday.it Calleri, agente del colombiano. "Pabon è vicino a trasferirsi all'Espanyol, in prestito. Pensiamo sia la soluzione migliore. Si era parlato di Indipendiente e altre squadre che lo portavano vicino casa, ma al momento preferiamo restare in campionati di livello e la Spagna sembra la migliore delle soluzioni". Arrivederci Dorlan. Per un attaccante che va, un centrocampista che resta a meno di clamorosi risvolti. L'Inter cerca un regista di centrocampo e si guarda intorno, individuando nel cileno Valdes il rinforzo per il mercato di riparazione. Trattativa difficile perché il Parma non si priverà, a campionato in corso,di una pedina fondamentale. A meno che nel discorso non entrino certi giocatori che piacciono parecchio a Leonardi. Bellomo è uno di questi. Sul ragazzo del Bari c'è la fila delle grandi squadre, l'Inter sembra in pole ma deve fare attenzione alla concorrenza di Roma e Milan. La preferenza del calciatore conta in questi casi. Se l'Inter, come sembra, decidesse di sferrare l'assalto decisivo, potrebbe accaparrarsi il giocatore e girarlo al Parma in comproprietà per avere Valdes. Ma visti i tempi stretti, più facile che venga girato, in prestito, l'argentino Rcky Alvarez. La situazione è in attesa di sviluppi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento