MERCATO - Il Parma va su Zaza, il Sunderland sonda Biabiany, Mantovani piace

Il bomber della Samp difficilmente resterà all'ombra della Lanterna. Diventato un obiettivo del Napoli, anche Leonardi si muove concretamente, cercando di sfruttare i buoni rapporti tra le società

Simone Zaza, obiettivo del Parma - TM News Infophoto

Nel segno della concretezza. Il Parma si è fatto avanti per Simone Zaza, cercando di mettere un po' di pressione al Napoli che ci ha messo gli occhi addosso e, nello stesso tempo, di aggiudicarsi il profilo del bomber esploso in B a colpi di rovesciate e gol spettacolari. Il tutto sfruttando i cosiddetti buoni rapporti tra le società. Parma e Samp sono amiche, vanno verso il rinnovo della comproprietà di Biabiany e parlano pure di Zaza. L'interesse concreto si è manifestato soprattutto nelle ultime ore, quando la squadra mercato di Ghirardi ha incontrato prima la società di Garrone per sondare il terreno e poi il procuratore del calciatore, Christian Maifredi. E così dai sondaggi, dalle chiacchiere e dalle smentite, si è passato ai fatti. Con Belfodil destinato a lasciare il Parma, nell'attacco dei crociati si va a liberare un posto, che potrebbe essere occupato proprio dalla cresta moicana di Simone, di rientro dal prestito all'Ascoli ma solo di passaggio da Genova. Il suo contratto scade tra un anno e la volontà del calciatore è lontana dal rinnovo. L'ambizione lo porterebbe verso Napoli, piazza assai gradita, ma la sua voglia di giocare va a cozzare contro i sogni di gloria. All'ombra del Vesuvio sarebbe solo uno dei tanti, a Parma invece un pezzo pregiato con tante possibilità di essere valorizzato. Sarà difficile acquistarlo in toto, soprattutto se di mezzo c'è il Napoli che dispone di maggiore liquidità, ma non è da escludere una strada in comproprietà. Gli azzurri salutano Cavani e cercano il suo sostituto. Scartato Belfodil, Zaza non può esserlo nell'immediato, ma in prospettiva. Ed è qui che entrerebbe in gioco il Parma piazza nella quale emergere, la cosiddetta soluzione di passaggio. Oppure, nella migliore delle ipotesi, non è da escludere una soluzione in compropietà con la Samp. Sta di fatto che i contatti ci sono stati e che la situazione non è semplice. Ma Leonardi ha fatto sapere che si agisce nel segno della concretezza. 

Quella mostrata dal Sunderland, che ha avanzato una proposta per Jonathan Biabiany. E anche qui, indovinate un po'? c'è di mezzo il Napoli. Benitez che conosce bene il francese, vorrebbe rilanciarlo in azzurro e l'ora del salto in alto, che non è riuscito tre anni fa, potrebbe essere questa. Il calciatore, attualmente in vacanza nel Brasile, avrebbe fatto già sapere di voler rimanere nel campionato italiano che conosce bene e sarebbe felice di riabbracciare il tecnico che lo ha apprezzato in passato, ma i soldi che provengono dall'Inghilterra, si parla di 8-9 milioni, potrebbero avere un peso specifico notevole. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Notevole e concreto è l'interesse del Parma per Andrea Mantovani. Il difensore in forza al Palermo, è reduce però da un campionato sottotono, complice anche un infortunio serio che ne ha limitato parecchio il potenziale. Il costo del cartellino si aggira intorno ai due milioni di euro, ammortizzabili con uno scambio alla pari. In Sicilia andrebbe Santacroce, ma resterebbe da convincere il calciatore che vorrebbe Donadoni. Intanto Battistini, agente di Mantovani ha fatto sapere, in esclusiva a parmatoday.it che "i contatti anche qui ci sono stati. Parma e Palermo si sono incontrati e se la questione andasse avanti si potrebbe anche fare". Ottimista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento