Parma, Ghirardi: "Cassano è straordinario". E Prandelli lo vuole chiamare

Il presidente crociato a Parma Channel: "Gran carattere contro il Verona, sono soddisfatto". Malagò in visita al centro sportivo: il tributo del numero uno dello sport italiano alla sua società, è un ulteriore "spilletta" da appendere virtualmente sul petto

Ha accompagnato l'amico Giovanni Malagò passo passo, nella sua visita a Collecchio. Il presidente Tommaso Ghirardi, oggi, aveva il sorriso dei giorni migliori. Merito della vittoria al Tardini contro il Verona, ma non solo. Il tributo del numero uno dello sport italiano alla sua società, è un ulteriore "spilletta" da appendere virtualmente sul petto. Un'ulteriore soddisfazione, che va ad arricchire un momento già magico.

Queste le sue parole al microfono di Parma Channel, al termine della visita del Presidente del Coni: "Ho la fortuna di essere amico di Giovanni da anni - spiega Ghirardi - è una persona con grandi capacità che merita di stare a capo dello sport italiano e sta dimostrando il suo valore giorno dopo giorno. Mi aveva promesso questa visita da tempo, ne siamo onorati. C'era inoltre il sindaco qui con noi e l'Unione Parmense degli Industriali, è molto importante unire le forze per creare qualcosa di importante. Stadio? Abbiamo fatto una chiacchierata, ho trovato disponibilità sia da Malagò sia dal sindaco Pizzarotti, entrambi sensibili al nostro progetto".

"Se finisse oggi il campionato saremmo in Europa - ha continuato il presidente - ma c'è ancora molto da lottare. Dobbiamo tenere i piedi per terra e impegnarci per regalare una grande soddisfazione ai nostri tifosi e a noi stessi. Ieri è stata una vittoria di carattere, il trionfo della compattezza e della determinazione. Ora andiamo a Milano con molta serenità in un grande stadio e con una grande squadra, speriamo - sorride - di trovarli un po' stanchi dopo la partita di Champions che disputeranno domani a Madrid".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultima battuta è su Cassano: "Sarei orgoglioso se andasse al Mondiale, la prestazione di ieri è figlia dell'attaccamento di Antonio a questa squadra e ai nostri colori. Non è la più ciliegina sulla torta, è integrato alla squadra, al progetto e al gruppo. Questo è l'aspetto più importante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento