menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, deserta la prima asta per il centro sportivo

La base era fissata al valore di perizia di 9,9 milioni di euro. Il disciplinare di gara assegnava al curatore la facoltà di accettare anche un'offerta di importo non inferiore ad euro 7,425 milioni di euro

Era nell'aria, ma l'ufficialità è arrivata dopo le 15:00: deserta la prima asta per l'acquisto del centro sportivo di Collecchio.

Ecco il comunicato stampa.

Il curatore del Fallimento Eventi Sportivi S.p.A., dott. Vincenzo Piazza, comunica di non aver ricevuto entro i termini fissati dal bando di gara, nessuna offerta irrevocabile d’acquisto per il Centro Sportivo di Collecchio.

La base d’asta era fissata al valore di perizia di 9,9 milioni di euro. Il disciplinare di gara assegnava al curatore la facoltà di accettare anche un’offerta di importo non inferiore ad euro 7,425 milioni di euro.

Il fallimento dovrà ora esaminare la possibilità di procedere ad un nuovo tentativo di vendita. I tempi e la nuova base d’asta saranno decisi dagli organi della procedura.

Il massimo ribasso consentito per il nuovo tentativo di vendita, che potrebbe avere luogo entro la fine dell’anno, è del 25% di tali valori.

Il Centro Sportivo di Collecchio è attualmente utilizzato dalla società Parma Calcio 1913 che detiene sul bene un diritto di prelazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento