Parma, Alberto Cerri convocato per l'Europeo Under 19

Come riporta il comunicato della Federcalcio, ieri mattina il tecnico Alessandro Pane ha reso noto l’elenco dei 18 Azzurrini convocati per la Fase Elite del Campionato Europeo, che vedrà la Nazionale Under 19 impegnata in Bulgaria dal 24 al 29 maggio

Come riporta il comunicato della Federcalcio, ieri mattina il tecnico Alessandro Pane ha reso noto l’elenco dei 18 Azzurrini convocati per la Fase Elite del Campionato Europeo, che vedrà la Nazionale Under 19 impegnata in Bulgaria dal 24 al 29 maggio. Oggi pomeriggio la squadra partirà alla volta di Sofia e sabato 24 maggio a Sliven esordirà con la Repubblica Ceca (calcio d’inizio alle ore 16.30 locali, le 15.30 italiane). Lunedì 26 gli Azzurrini affronteranno la Svezia a Stara Zagora (calcio d’inizio alle ore 18 locali, le 17 italiane) e giovedì 29 maggio, sempre a Stara Zagora, se la vedranno con i padroni di casa della Bulgaria (calcio d’inizio alle ore 18 locali, le 17 italiane).

L’elenco dei 18 convocati per la Fase Elite del Campionato Europeo comprende anche Alberto Cerri. Questi i nomi nel dettaglio:

Portieri: Gollini (Manchester United), Scuffet (Udinese);
Difensori: Berra (Udinese), Ceccaroni (Spezia), Del Fabro (Cagliari), Filippini (Lazio), Somma (Roma);
Centrocampisti: Calabria (Milan), Crecco (Lazio), Cristante (Milan), Grassi (Atalanta), Pellegrini (Roma), Petriccione (Fiorentina), Pinato (Milan);
Attaccanti: Cerri (Parma), Ciurria (Spezia), Gliozzi (Sassuolo), Valotti (Brescia).

Alberto Cerri, al termine della gara amichevole di ieri contro il Parma Allievi, ha parlato ai microfoni di Parma Channel e ha spiegato l'emozione per l'esordio in una competizione così importante ma, soprattutto, la sua gioia a distanza per l'Europa League raggiunta dai suoi compagni: "Ero con il mio compagno di camera Barreca, che gioca nel Torino, in una stanza dell'albergo dove eravamo in ritiro a Salsomaggiore. Lui guardava il Toro, io il Parma. Abbiamo vissuto il rigore di Cerci con il nodo in gola e alla fine sono stato solo io ad esultare. Ho mandato subito un messaggio ai miei compagni, sono contento che anche Galloppa e Pavarini abbiano ritrovato il campo perché sono due persone che mi hanno aiutato molto nel passaggio dai giovani ai grandi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alberto ha poi spiegato come si sta preparando all'Europeo: "Passa solo la prima di ogni girone, quindi sappiamo che non potremo sbagliare sin dalla prima partita. Dobbiamo vincerle tutte, sarà fondamentale l'approccio ma siamo una squadra con buone qualità che ama giocare a calcio. Da qui bisogna partire per disputare un grande girone e qualificarci alla fase finale di luglio. Io sto bene, mi sento pronto, prepararmi a casa mia è stato un vantaggio e ora sono concentrato sul prossimo obiettivo. Questa è di sicuro la competizione più stimolante e difficile affrontata con la maglia azzurra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento