menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

COMMENTI - Donadoni: "Grande prova, soddisfatto della deteminazione"

Il tecnico gialloblu incassa i complimenti e si gode la vittoria che gli fa agguantare proprio il Chievo. "La partita non era facile, noi l'abbiamo interpretata bene". Giovinco: "Vittoria che ci dà serenità"

Roberto Donadoni ha commentato con grande soddisfazione ai microfoni Sky la vittoria importantissima conquistata su un campo non semplice come quello del Chievo: "I ragazzi hanno fatto un’ottima prestazione su un campo pesante mettendoci grande determinazione. E’ vero che abbiamo vinto grazie ad un autorete ma c’è anche da dire che abbiamo creato almeno 3-4 occasioni nitide. Devo complimentarmi con i ragazzi. Giovinco? E’ un giocatore con grandissima qualità. E’ riuscito a metterci anche la quantità e ad essere importante anche in fase di non possesso palla, così come Floccari, e in questa maniera è andato a rendere ancora più bella una prestazione condita anche da un gol stupendo. Il pareggio del Chievo? C’è sempre da misurarsi con la forza dell’avversario. Qualche volta bisogna metterlo in conto. Abbiamo subito il gol in un’azione un po’ concitata, in cui dovevamo avere più lucidità. Dobbiamo cercare di migliorare sotto questo punto di vista. Mariga? E’ la prima gara che faceva con noi e l’ha coronata con una gara di grande spessore. E’ stato bravo in entrambe le fasi. Se continuerà a migliorare ancora, come penso, può darci una grossa mano. Fare risultato oggi è stato fondamentale per una questione di mentalità, che dobbiamo ancora acquisire. Meno gol subiti rispetto a prima? Credo sia l’atteggiamento della squadra ad essere cambiato. I moduli hanno la loro valenza, ma l’atteggiamento è fondamentale. Aspetto anche i ragazzi che non sono al meglio della condizione e che stanno giocando meno. Poi potremo toglierci anche qualche soddisfazione. Giovinco maturo per la Nazionale? Se continua così sarà dura tenerlo fuori. Prandelli  è una persona di spessore, sa benissimo cosa fare".

Pietro Leonardi è soddisfatto della buona prova offerta dai suoi. "Questo risultato fa più classifica che morale. Siamo a 27 punti e dobbiamo continuare su questa strada perché poi, per fatti casuali, abbiamo affrontato tre partite fuori casa infilando un buon bottino. Adesso arriva un trittico difficile, dobbiamo però iniziare a pensare alla Fiorentina, che ha vinto contro l’Udinese e si presenterà al Tardini risollevata. Noi però soprattutto in casa abbiamo la possibilità di fare qualcosa di importante. La prestazione di Mariga? Quando lo abbiamo preso siamo andati sul sicuro, sapevamo che poteva dare questo tipo di prestazioni, soprattutto in situazioni così difficili dal punto di vista del campo e del clima. Stiamo facendo quello che da tempo dicevamo: la voglia di crescere c’è, non ci dobbiamo  accontentare. La squadra deve essere propositiva, proprio per questo, non bisogna avere timore".

Il migliore in campo, Giovinco si è presentato raggiante ai microfoni Sky: "Abbiamo fatto una buona gara. I tre punti ci danno tranquillità e serenità per il futuro e sono importanti perché ci consentono di dare una continuità di risultati. Abbiamo una partita in meno rispetto alle altre squadre. Sicuramente si tratta di una gara non semplice, ma noi cercheremo di fare del nostro meglio, come sempre. L’obiettivo è sempre quello di vincere e di fare più punti possibile.Parma-Udinese 20-11-2011 - © TmNews Infophoto (10)-2 Alla fine tireremo le somme. Dobbiamo avere sempre questa mentalità. Soddisfatto a livello personale? Sto facendo bene. L’importante è dare continuità anche ai gol. Speriamo di continuare così. Le mie condizioni fisiche? Alla fine ho avuto solo un crampo, niente di preoccupante. I tifosi possono stare tranquilli".

Il Chievo ha subito una sconfitta, ma Francesco Acerbi può ritenersi soddisfatto della gara disputata a livello personale. Intervistato ai microfoni Sky, ha riconosciuto la bravura del Parma nel giocare con determinazione su un campo non facile: "Abbiamo fatto una buona partita. Loro hanno giocato una buonissima gara, sono venuti qua con carattere e con grinta. Peccato, avremo voluto vincere in casa dopo la brutta sconfitta contro la Lazio. Gli episodi ci hanno condannato. Peccato, ma classifica resta comunque positiva, dunque va bene anche così".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento