Vigilia contro il Chievo, D'AVersa: "Non ci sarà Gagliolo, serve spirito giusto"

"Ceravolo non si è allenato, lui è convocato mentre il difensore no"

Roberto D'Aversa - foto Ansa

Dal nostro inviato
COLLECCHIO - "Oltre a Inglese, Biabiany e Grassi non ci sarà Gagliolo. Si è fatto male nella rifinitura. Non si è allenato neanche Ceravolo, ma lui è convocato, rispetto al difensore". Peccato, verrebbe da dire, per il semplice fatto che la settimana tipo era andata avanti adagio, con qualche tornante rischioso, (vedi Scozzarella) ma tutto sommato il rettilineo faceva sperare cose migliori. Ma nella rifinitura di sabato D'Aversa ha dovuto salutare anche Riccardo Gagliolo, e con lui Ceravolo che a differenza del centrale partirà con il gruppo. Però con il difensore non si è persa solamente la possibilità di giocare a tre, ma anche un uomo dal temperamento giusto. Per queste partite. "Domani servirà un grande atteggiamento, non sarà una partita semplice ma dobbiamo pensare che abbiamo un'occasione grandissima per avvicinarci al nostro obiettivo. L'aspetto positivo è che abbiamo finito in crescendo le gare, il Chievo è un avversario ostico, domani non sarà certamente una gara semplice. Contro una squadra che alterna anche sistemi di gioco. Siamo pronti. Pensiamo a noi stessi, portando in campo tutte le energie sulla partita di domani. Vincendo ci avvicineremmo di molto all'obiettivo. L'atteggiamento deve essere quello delle ultime partite, la Serie A è un campionato difficile, ci sono allenatori bravi. Io? Che giudichino gli altri. Pensiamo da dove siamo partiti: i ragazzi hanno fatto qualcosa di straordinario". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione: ecco quando ci si può spostare da un comune all'altro per fare spesa

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento