menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Lucarelli, autore del gol che ha sbloccato la gara - foto Davide Fornari

Alessandro Lucarelli, autore del gol che ha sbloccato la gara - foto Davide Fornari

Correggese-Parma 1913 1-1 | Crociati brutti e sofferenti, il Forlì accorcia

A Correggio, i gialloblù vanno in affanno, passano con Lucarelli ma si fanno riprendere da Rota. Brutta prestazione, secondo pareggio di fila e zero idee per un gioco che non decolla. E c'è pure Baraye che non entra in gara

Dal nostro inviato

CORREGGIO (RE) - C’è sempre una prima volta: quella della prima sconfitta non arriva, ma è stata molto vicina. Perché la domenica dopo Mezzolara è grigia lo stesso, e la Correggese è ancora indigesta a un Parma senza idee e anche in affanno dal punto di vista fisico. La prima volta in questa stagione che, dopo un pareggio, il Parma non vince. La prima volta che in due partite, il Parma raccoglie un bottino misero di due punti. La prima volta che il Parma vede avvicinare le inseguitrici in questo campionato. Ed è pure la prima volta che crea così poco, con poche occasioni e pochissime idee. Forlì a meno sette, Parma imbrigliato e nervoso.

Apolloni sceglie di affidarsi a Benassi sulla linea difensiva, deve vedersela con Camarà e Davoli che spesso tesse il gioco e crea parecchi problemi a un Parma che comincia male una gara con i ritmi bassi e senza spunti. Almeno all’inizio, quando per vedere un tiro verso Chiriac bisogna aspettare circa un quarto d’ora. Ricci, preferito a Mazzocchi, deve ritrovarsi parecchio, Benassi cerca di dargli una mano in fase di accompagnamento dell’azione, ma non è certamente il più indicato a fare questo perché non ha caratteristiche simili, né può sbilanciarsi più di tanto dato che Camarà gli sta addosso con tutti i compagni di reparto, un tridente agilissimo e rapido che si serve anche di Ponsat e Franceschini, molto mobili e dotati di un’ottima spinta. Su Corapi Benazzi ci piazza Bacher in maniera quasi sistematica, dato che il numero quattro a questo giro porta pochi pericoli. La manovra lenta e prevedibile dipende anche da questo oltre che dalle linee compatte di quelli della Correggese che non lasciano tanti spazi per agire e pensare. La manovra non è fluida, il gioco non decolla e le trame offensive sono pochissime, complice anche la scarsa vena dei terzini a sovrapporsi davanti e ad accompagnare l’azione. Agrifogli, che per poco non mette il pallone nella porta sbagliata, spinge pochissimo, dalle sue parti c’è Franceschini che corre parecchio e lui spesso si guarda le spalle. In avanti Baraye non è incisivo, seppure giochi da prima punta non riesce a entrare in partita, costringendo Apolloni a sostituirlo al 63’ preferendogli Musetti che va in gol appena entrato, al deviando la palla di Lucarelli. Fuorigioco. Tutto questo al 65’, con il risultato sull’1-1, grazie ai gol di Lucarelli e Rota.

LE PAGELLE

Il capitano è riuscito a sbloccare una partita nata male e gestita peggio a lungo andare, grazie a un colpo di sinistro che ha beffato il portiere in uscita. Il Parma va in vantaggio nel momento migliore, quando ha cominciato a giocare a calcio, o per lo meno, ha cercato di farlo. Poca roba, per carità, anche perché il Parma sembra essere in riserva d’ossigeno. Rota brucia Cacioli, di testa fa 1-1, con la Correggese che a un certo punto si è messa pure a fare la partita. E ha sfiorato più volte il gol con Camarà che si è visto disinnescare la bomba da Zommers. Il Parma non riesce a imbastire azioni pericolose, fatica a cucire e si affida ai lanci lunghi anche quando è in superiorità numerica per l’espulsione (generosa) di Rota all’81’, quando entra in ritardo su Melandri. Entra anche Mazzocchi, che riesce a dare brio alla manovra, ma non succede quasi nulla. Inutile anche l’ingresso in campo di Guazzo che, con Musetti, aumenta il peso del reparto offensivo ma non la pericolosità.

LA DIRETTA

IL TABELLINO

CORREGGESE-PARMA 1913 1-1

Marcatori: 48' Lucarelli (P), 62' Rota (C)

correggeselogo-2CORREGGESE (4-3-3): Chiriac; Rota, Zu

ccolini, Bertozzini, Varini; Landi, Bacher, Davoli; Franceschini (dall'82' Selvaggi), Ponsat (dal 68' Castellani), Camara (dal 91' Bovi). All: Benuzzi

parma1913logo-2PARMA 1913 (4-2-3-1): Zommers; Benassi, Cacioli, Lucarelli, Agrifogli (dal 75' Mazzocchi); Simonetti, Giorgino; Ricci, Corapi (dall'86' Guazzo), Melandri; Baraye (dal 63' Musetti). All: Apolloni

Arbitro: Luciani di Roma

Ammoniti: Benassi (A), Ricci (P), 

Espulso: Rota (C)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    Il Parma perde, condannato da Cerri: Serie B a un passo

  • Cronaca

    Precipita con il paracadute: muore un 60enne parmigiano

  • Cronaca

    Coronavirus, aumentano i positivi: sono 130

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

  • Cronaca

    Prosciutto di Parma, 2020 anno nero: calano vendite ed export

  • social

    Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento