rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Sport

Pecchia amaro: "C'è poco da parlare"

Al termine della partita colloquio tra squadra e tifosi nello spicchio dedicato ai crociati. L'allenatore del Parma: "I tifosi vogliono prestazioni diverse, come noi"

C’è poco da dire, i tifosi vogliono prestazioni diverse, come lo vogliamo noi. Noi dobbiamo parlare poco, tutto qua". Lo ha detto l’allenatore del Parma, Fabio Pecchia, al termine della partita con il Cosenza. L'ottava sconfitta è figlia di un atteggiamento passivo e di una squadra senza anima. "Il gol ha agevolato ancora di più il lavoro del Cosenza, ma c’era tutto il tempo per recuperare. Abbiamo avuto anche delle diverse situazioni, ma al di là che meritavamo qualcosa di più o di meno, c’è poco da dire. Certo, c’era tutto il tempo per portare la partita in modo diverso”.

Domenica scorsa abbiamo fatto una certa partita contro un tipo di squadra, c’era l’intenzione di dare continuità. A parte infortunio di Osorio e inserimento di Balogh, ogni partita è diversa e io mi immaginavo una partita simile al Perugia. Solo che il Cosenza ha trovato subito gol e la partita si è complicata“.

Noi non prendiamo sottogamba nessun avversario, abbiamo preso un gol. Poi abbiamo ribattuto, con la voglia di andare a recuperare la partita si è aperta e il Cosenza è diventato più solido. E non c’è stato nessun atteggiamento presuntuoso. Dopo il gol è stato totalmente diverso. La partita si è abbassata, era tutto a centrocampo. In quel caso ci siamo esposti a situazioni pericolose, partita che si è rotta troppo presto. Nel secondo tempo avremmo meritato il pareggio per le occasioni e le situazioni. Il rammarico più grosso è quello lì, che nella prima parte abbiamo concesso di più al Cosenza“.

Intanto a fine gara, i tifosi del Parma hanno avuto un colloquio con la squadra alla quale hanno chiesto impegno invitandoli a tirare fuori gli 'attributi'. Nel mirino il presidente Kyle Kraue, assente, per quella che viene considerata una gestione non adeguata tradotta in due anni di stenti. Aver toccato il fondo a Bari, con un 4-0 travolgente, non è servito a quanto pare. A Cosenza è arrivata l'ottava sconfitta stagionale che ha fatto perdere la pazienza ai tifosi. Presenti al colloquio l'allenatore Fabio Pecchia e il direttore sportivo Mauro Pederzoli, oltre a tutto il gruppo squadra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pecchia amaro: "C'è poco da parlare"

ParmaToday è in caricamento