menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, Crespo pensa alla Juve: "Voglio sognare". Preso Aguirregaray

Il 21enne terzino destro del Peñarol diventerà da giugno un giocatore del Parma, dopo aver ottenuto il passaporto comunitario. Intanto si fanno insistenti le voci che vorrebbero Brighi alla corte di Ghirardi

Passate le feste, il Parma si concentra per l’Epifania e per aprire al meglio il 2011, contro la Juventus. Tra calciomercato e allenamenti, tra sorrisi ed entusiasmi vari, testimonianza di un ambiente sereno, la squadra di Marino punta il mirino contro la Vecchia Signora. Si gioca alle 12.30, quasi sicuramente senza Angelo e Marques ancora a parte. Una sfida che certamente per Crespo ha un sapore particolare, proprio come ha dichiarato nei giorni scorsi. "E' impossibile dimenticare certe partite.

A me più di tutto piace pensare alle emozioni che sono state regalate quel giorno e a come sia fantastico poterle rivivere ogni volta che si riguarda quella gara (riferito alla partita che il Parma ha pareggiato con un suo gol a tempo scaduto nel 2000 ndr). Poi che dire? Io ero in campo entrambe le volte in cui il Parma ha battuto la Juve a Torino. Se è vero che non c'è due senza tre allora, lasciatemi sognare".

Crespo sogna, Leonardi invece resta sveglio e opera per rafforzare la squadra. Oggi si è ufficialmente aperto il mercato di riparazione, ma il Parma ha già messo a segno i suoi primi colpi. Detto ampiamente di Palladino, Modesto e Calvo, si lavora per rafforzare ulteriormente la squadra. Pare che ci sia più di una possibilità per la partenza di Bojinov, che per giugno ha già trovato il suo sostituto. Si tratta di Pellè.

Nell’immediato si pensa a Floro Flores, ma è un’ipotesi alquanto complessa. Si monitora anche Macheda, prossimo ad un rientro in Italia come ha dichiarato Ferguson, ma c’è da battere la concorrenza agguerrita delle genoane, di Lazio e Fiorentina. Il Parma resta allerta. Intanto il nome dell’ultim’ora è Matteo Brighi. Leonardi è attento anche alla situazione economica delicata dei giallorossi e sta valutando ogni condizione.

Difficile far muovere il centrocampista a gennaio, anche perché fresco di rinnovo. Si pensa a rafforzare il centrocampo per giugno, ma i soldi per arrivare a Behrami potrebbero far comodo ai capitolini che, in questo caso potrebbero optare per una cessione immediata. Intanto dall’Uruguay arriva l’ufficialità per Matias Aguirregaray (21). Il terzino destro del Peñarol diventerà da giugno un giocatore del Parma, dopo aver ottenuto il passaporto comunitario.

"El Vasquito" si è trasferito da qualche mese in Spagna giocando per la formazione del Terrassa per ottenere il passaporto europeo e giungerà in Italia nel giugno prossimo. L’approdo del giocatore nel nostro campionato è stato confermato anche dal suo procuratore Paolo Montero, ex difensore di Atalanta e Juventus, che a Radio Sport 890 ha precisato che Aguirregaray ha firmato un precontratto con la società emiliana.

Aguirregaray ha iniziato la sua carriera con il Peñarol e con l'Uruguay Under-20 ha partecipato all'edizione 2009 del campionato sudamericano di categoria, salendo agli onori della cronaca come vera rivelazione del torneo. Per quantificare la qualità del giocatore e la dimensione del colpo realizzato dalla dirigenza ducale basta vedere quale e quanti squadre si sono interessate al terzino sudamericano negli ultimi mesi.

Udinese, Fiorentina, Juventus e soprattutto Inter (che lo voleva come alternativa a Maicon) tra le italiane, Real Madrid ed Hercules tra le spagnole. Nonsolo Aguirregaray, ma anche Maximiliano Calzada (20) e Mauricio Pereyra (20). Spesa uruguayana per Leonardi dunque. La società gialloblù si è assicurata un'opzione su entrambi che scadeva il 31 dicembre scorso. Ora l'importante quotidiano Ovaciòn rivela che il Parma ha recapitato al Nacional di Montevideo un'offerta per Mauricio Pereyra due giorni prima della scadenza della suddetta opzione.

Un'offerta che soddisfa il termini dell'accordo garantendo alla società uruguyana il 20% della cifra per il trasferimento sin da ora (40% a giugno 2011 ed il rimanente 40% a dicembre 2011), pagando interamente l'ingaggio del giovane regista fino al momento del trasferimento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento