rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Sport

I Crociati e il Rugby Noceto baffuti per l'iniziativa "Movember"

Bella iniziativa da parte di alcuni giocatori delle due franchigie parmigiane: farsi crescere i baffi per sensibilizzare sul cancro alla prostata per tutto il mese di novembre.

L'idea di Movember fu innescata nel 2003 da parte di alcuni ragazzi a Melbourne, in Australia. Hanno deciso di cambiare look, facendosi crescere i baffi per raccogliere fondi per il cancro alla protastata. A distanza di 8 anni anche alcuni giocatori dei Crociati e del Rugby Noceto hanno deciso di aderire all'iniziativa e che hanno posato insieme per alcune foto che saranno inserite nel MoSpace di Rugbryca, blog che si occupa di rugby gestito da Elisa Mastroianni e Alessandra Di Stefano
Per i crociati hanno aderito il capitano James Ireland, Douglas Fletcher, Marco Coletti, Flavio Tripodi, Luigi Milani, Filippo Casalini, Luca Carritiello, Edoardo Ruffolo, Daniele Goegan, Diego Del Nevo, Marco Antonio Gennari, Ross McCann, Francesco Pepoli, Pardeep Singh, Federico Magri, Giovanni Alberghini, cioè praticante btutta la orsa se considerati coloro cje sono impegnati in ritiro con le varie selezioni nazionali Inoltre hanno prestato il loro volto Francesco Mazzariol (head coach), Vittorio Bonanno (team manager), Rita Lauro (segretaria) e Francesca Olivetti (fotografa) che ha realizzato anche gli scatti. All'iniziativa ha partecipato anche Gabriele Ferrari (Crociati Under20) e hanno preso parte anche giocatori della Serie B della Rugby Noceto, a partire dal capitano Wenderson Di Marco cui si sono associati Davide Papini, Simone Reverberi, Carlo Maria Mori, Emanuele Passera, Alessandro Magri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Crociati e il Rugby Noceto baffuti per l'iniziativa "Movember"

ParmaToday è in caricamento