Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Dalla salvezza al nuovo Tardini: le sfide di Krause

Il presidente americano è a caccia di un Ceo, approfitterà del momento per ampliare la struttura societaria e seguire da vicino il progetto stadio

Kyle Krause - foto Ansa

"Sono arrivato a Parma domenica. Starò qui per i prossimi 100 giorni facendo tutto quello che posso fare per aiutare i ragazzi a ottenere la salvezza. Non vorrei essere in nessun altro posto al mondo. Andiamo". L'ottimismo non manca di certo a Kyle Krause, che attraverso Twitter vuole dispensare la sua forza d'animo al mondo Parma. Eccolo, il presidente americano, arrivato dall'Iowa a caccia della prima vittoria dell'era D'Aversa, concentrato per seguire da vicino la squadra alla quale ha recapitato più volte messaggi di fiducia, prima da Des Moines, poi direttamente stringendo mano e scambiando saluti con calciatori e staff tecnico, direttamente sul prato di Collecchio. Ha annunciato che rimarrà qui per i prossimi mesi, fino alla fine probabilmente del campionato. Sull'agenda di Krause ci sono diversi appuntamenti: dagli incontri per trovare il nuovo Amministratore Delegato, fino a quelli con i tecnici per portare avanti il progetto stadio, senza dimenticare il resto del suo business. Nelle Langhe sta curando da vicino il progetto del Resort a cinque stelle, Casa Langhe. Certamente, dall'Italia riuscirà a gestire meglio ogni cosa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla salvezza al nuovo Tardini: le sfide di Krause

ParmaToday è in caricamento