menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Daniele Galloppa, l'intervista di Parma Channel: "Rientro definitivo? Spetta al Mister"

"Ci vorranno le condizioni giuste per farmi fare qualche minuto con la prima squadra, con i campi pesanti e le partite che abbiamo affrontato, tutte tirate, per ora non c'è stata l'occasione"

Ormai da un mese è tornato stabilmente nel gruppo. Per gli allenamenti, per le partite. Anche se, per ora, vede i compagni solo dalla panchina. A Daniele Galloppa, tuttavia, è tornato il sorriso. Dopo il lungo calvario, l'ennesimo di una sfortunata carriera, il centrocampista romano sta rivedendo la classica "luce in fondo al tunnel". Oggi ha raccontato le proprie emozioni a Parma Channel:

"Quanto manca al mio rientro definitivo? Spetta al mister. Ci vorranno le condizioni giuste per farmi fare qualche minuto con la prima squadra, con i campi pesanti e le partite che abbiamo affrontato, tutte tirate, per ora non c'è stata l'occasione. E' più di un mese che mi alleno con loro, aspetto la chance giusta, mi manca la partita, speriamo di mettere qualche minuto prima possibile. E' saltato il test prima del Viareggio con la Primavera, ora però spero che vadano avanti il più possibile e magari di ricominciare subito dalla prima squadra senza fretta. Quanto ti alleni con costanza, intanto, l'entusiasmo c'è ed è già un'emozione forte. Mi mancava lo spogliatoio, vivere le tensioni della partita anche restando in panchina, lo stress psicologico dell'allenamento che un po' ti toglie ma ti fa sentire giocatore".

Galloppa si concentra poi sul momento della squadra: "La classifica racconta di un Parma salute e la finale raggiunta dalla Fiorentina in Coppa Italia è un ulteriore motivo di spinta, abbiamo una finestra in più e dobbiamo buttarci con tutti noi stessi. E' dura, perché 11 risultati consecutivi non sono bastati e dovremo fare ancora meglio. La strada è in salita, il campionato è difficile ma con la giusta continuità sappiamo di potercela fare".

Daniele spende anche dei ringraziamenti sentiti: "Le parole della società mi hanno fatto molto piacere: non è per retorica, ma devo ringraziare tutti per la fiducia nei miei mezzi, spero di poterli ripagare sul campo prima possibile. Il salto di qualità? Confermo le parole dei miei compagni, lo vedo soprattutto a livello mentale. Da quando è arrivato il mister, ha tentato di darci questa mentalità, dimostrato già dalle 7 vittorie consecutive nella sua prima stagione. Lo zoccolo duro aveva acquisito questi input e ora sta cercando di trasmetterli anche ai nuovi, accelerando il processo. Ringrazio tutti i tifosi per l'affetto e la vicinanza, spero a breve di regalar loro qualche gioia"..

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento