menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia con il Delta Rovigo, Apolloni: "Guazzo ha capito che quell'atteggiamento non era giusto"

Il tecnico dei crociati si prepara a sfidare il Delta e punta sul bomber: "Potrebbe giocare si sta allenando bene e ha capito un po’ l’errore che ha commesso. Non solo l’errore nell’espulsione, ma anche dal punto di vista dell’atteggiamento"

Circa una settimana fa, nella sala stampa dello Stadio Tardini, Apolloni tirava un sospiro di sollievo per non aver perso contro l'Imolese, si teneva stretto il punto e guardava alla sfida con il Rovigo. "Una gara importante contro una squadra costruita per ambire alle posizioni alte della classifica". Importante, sì, ma non decisiva dice il tecnico. "Perché ancora il campionato è lungo". Dopo lo stop che ha costretto il Parma a frenare la sua corsa in campionato, Apolloni e i suoi vanno a Rovigo a sfidare il Delta per allontanarlo sempre di più dai piani alti e per schacciare le critiche che sono piovute addosso alla squadra dopo lo 0-0 brutto di sei giorni fa: "Sarà una gara importante, come tutte del resto. La cosa che chiedo alla squadra è l’atteggiamento giusto, visto che veniamo da una gara che per alcuni versi ci ha insegnato qualcosa. Se giochiamo da squadra possiamo fare bene, la voglia di vincere c’è sempre stata, ma ci sono partite che hanno una storia a sè. Dobbiamo giocare da squadra, il singolo giocatore deve accettare i propri limiti e mettersi al servizio dei compagni". Capitolo Guazzo: il calciatore avrà forse l'ultima possibilità di dimostrare che il suo acquisto non è stato proprio un bluff. "Io in genere faccio il resoconto per la gara il sabato sera e la domenica mattina. Potrebbe giocare, perchè l’ho visto bene - dice Apolloni - si sta allenando bene e ha capito un po’ l’errore che ha commesso. Non solo l’errore nell’espulsione, ma anche dal punto di vista dell’atteggiamento. Anche prima si metteva al servizio della squadra, ma ora lo fa nel modo giusto". Gli infortunati cominciano a pesare, nonostante la rosa resti comunque ampia. E' mancato tanto Giorgino contro l'Imolese, un giocatore imprenscindibile: "Si è reso disponibile - spiega il tecnico - viene da un periodo in cui purtroppo si è riacutizzato un problema, ora è a posto. Ha fatto degli allenamenti, non con la squadra, ma specifici. È a disposizione, e io lo porto perchè è uno di quelli che potrebbe giocare. Anche Miglietta è disponibile, penso che dalla prossima settimana potrà tornare a disposizione. Musetti invece resterà a riposo per un problema nell’amichevole di giovedì". Apolloni sa che il Delta Rovigo può essere temobile, "cercherà di metterci in difficoltà. Ha elementi importanti, e cercherà di sfruttarli. Pera, soprattutto, che sta facendo molto bene e ha qualità enormi per metterci in difficoltà. Dovremo limitare le sue giocate e quelle degli altri. Dietro sono solidi e rognosi, ma che possono andare in difficoltà se attaccati sugli spazi. Sia Rodriguez che Simonetti sono due ragazzi straordinari che si allenano e non si risparmiano. Hanno caratteristiche diverse, sto valutando anche Simonetti che è un ragazzo che è disponibile e si è sempre allenato al massimo. Il mercato? Sono concentrato sulla gara di domani, potremmo fare delle valutazioni in base ad alcuni infortuni, ma noi pensiamo a domani. Benassi terzino? Maikol è un giocatore che ha già giocato in quel ruolo, quindi potrebbe essere riproposta per dare l’opportunità a qualche under di recuperare. Ai giovani dobbiamo dare tempo, stanno facendo un percorso di crescita. Ci sta che come tutti a volte possano calare a livello fisico o psicologico. Devo essere bravo ad aiutarli in questo percorso. Il nostro modulo? I quattro difensori ci sono, i due centrocampisti pure. Poi nei movimenti difensivi o offensivi si cambia a seconda dei movimenti”.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento