menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Enrico Chiesa - foto Tm News Infophoto

Enrico Chiesa - foto Tm News Infophoto

Parma, il derby di Chiesa: "Partita difficile, ma se i crociati non vincono..."

Il bomber ha giocato con noi la partita dell'anno: "Il Parma ha dei problemi, ma in partite come queste possono anche sparire"

Enrico Chiesa di derby ne ha giocati due. In uno ha segnato, il gol del 2-1 il 22 settembre del 1996, quello vinto dal Parma con gol di Zola. A distanza di vent'anni, l'ex attaccante crociato torna a parlare di una partita che non si deve giocare, ma si deve vincere a tutti i costi. "Per classifica, per campanilismo e per tante cose. So che i tifosi del Parma ci tengono tantissimo, per questo auguro loro di vivere una bella giornata lunedì".

Chiesa, come si vince il derby?

"Mah, possiamo passare a un'altra domanda? (Ride ndc). Il derby non è una gara come le altre, si vince con la concentrazione e con la fame. Se non hai fame non vinci. Il Parma è sotto adesso e deve cercare di vincere a tutti i costi, altrimenti si fa dura. Ci sono certi derby più sentiti di questi, ma Reggiana-Parma è comunque una partita importante. I derby si vincono. Io l'ho giocato nel '96, ne ho fatti due, uno l'abbiamo vinto e uno l'abbiamo pareggiato al ritorno. Il Parma fa fatica adesso perché i pronostici della vigilia lo davano favorito, non è facile perché quando giochi con la pressione addosso non puoi permetterti di perdere. Poi anche il cambio d'allenatore lo dimostra, Parma è condannata  a vincere. La Reggiana è una squadra che ha un buonissimo organico e sta facendo bene, ma il derby è una partita aperta e sentitissima. Può succedere di tutto".

Sarà una gara decisiva?

"Il campionato è lugno ma una vittoria accorcerebbe la classifica. La Reggiana ha meno pressioni, il Parma deve cercare di stare attento perché altrimenti, se non vince,  si stacca dalle grandi e perde il treno".

Ci racconta l'emozione per il suo gol?"

"Non ve la prendete, ma a parole non posso. Anzi, non so come descrivere la gioia. Vi dico solo che quando Zola ha fatto il gol del 3-2 non volevamo più lasciarlo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento