Ghirardi e Leonardi: "Affrontiamo una super squadra, siamo pronti"

"Sarà una partita importante, il Napoli è una squadra forte, la più in forma del campionato. Noi siamo sereni perchè anche noi arriviamo da un buon periodo". Leonardi: "La squadra più difficile da affrontare ora"

Il presidente del Parma Tommaso Ghirardi non ha mancato di elogiare nuovamente Giovinco: "Sebastian ha giocato bene: mi spiace solo che non sia riuscito a segnare. Sono convinto che all’Italia possa dare tanto. Con lui abbiamo un ottimo rapporto, sa che lo stimiamo e che a Parma può essere protagonista. Sa anche che deve crescere ancora, è un ragazzo umile e non si sta esaltando", ha proseguito Ghirardi che in estate ha acquistato l’attaccante in comproprietà con la Juventus: "Dà soddisfazione sapere che sul ragazzo sono puntati gli occhi di diversi club anche internazionali. Significa che abbiamo fatto un buon investimento". Domani il Parma sarà impegnato al San Paolo: "Sarà una partita importante e dura – ha concluso il presidente crociato - il Napoli è una squadra forte, la più in forma del campionato. Noi però siamo sereni e tranquilli perchè anche noi arriviamo da un buon periodo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intervenendo ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli l’amministratore delegato del Parma Fc Pietro Leonardi ha commentato le voci sul futuro di Sebastian Giovinco, dopo la bella prova con la Nazionale azzurra e il prossimo impegno del Parma contro il Napoli. "Non è il caso di parlare di mercato. Sebastian vale tantissimo e ora è a tutti gli effetti un giocatore del Parma. La comproprietà con la Juventus è libera". L’attenzione dell’AD crociato è puntata ovviamente al Napoli: "Per noi è molto importante, siamo consapevoli di essere una piccola realtà che, però, meriterebbe più attenzioni. Siamo concentrati, la partita è difficile sulla carta ma per questo motivo, poiché dobbiamo salvarci, bisogna avere la voglia di stupire e fare un grande risultato in una trasferta come quella al San Paolo. Se una squadra vuol far parlare di sè, deve fare qualcosa di eclatante e sabato potrebbe essere l’occasione giusta, piuttosto che vincere in casa con una diretta concorrente. Il Napoli è la migliore realtà del momento, per giocatori, tecnico ed ambiente, è anche più avanti della Juventus. Credo sia la squadra più difficile da affrontare ma non bisogna avere paura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Parma in controtendenza: pronto soccorso e terapie intensive non sono in emergenza

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento