Disponibilità dei tamponi e gestione dei positivi: il calcio cerca risposte

Discusso il protocollo tra Figc e Comitato tecnico-scientifico. La palla passa al Governo, che verrà informato con una relazione

Si è concluso l'incontro tra il Comitato Tecnico Scientifico della Protezione Civile e la Federcalcio sui protocolli di ripresa degli allenamenti di gruppo e dei campionati. La riunione è durata un'ora e mezza e ora - si apprende da fonti sportive - il Cts presenterà una relazione al ministero della Salute.

Due i temi più caldi: la disponibilità dei tamponi (latenti in alcune regioni) e la gestione dei casi di positività. Il Comitato tecnico scientifico non si è espresso con indicazioni specifiche. Prima presenterà una relazione al ministro Speranza, poi arriveranno le decisioni. La Figc, dal canto suo, ha dato la massima disponibilità e garantito la collaborazione per risolvere tutte le problematiche. La Federazione ha inoltre messo sul tavolo l'esperienza tedesca sulla gestione delle positività, per capire se può essere applicata in Italia oppure se le misure dovranno essere più restrittive. Come previsto si è trattato dunque di un incontro interlocutorio, in attesa dei pareri del Governo una volta che avrà ricevuto la relazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento